[ad_1]

Il lavoro investigativo degli scienziati che hanno analizzato 20 anni di registrazioni audio private di bird-watcher di canzoni di passero dalla gola bianca ha rivelato che una variante unica che è apparsa nel Canada occidentale è diventata “virale” e ha attraversato l’intero continente, una situazione mai vista prima uccello canoro

Proprio come le canzoni popolari “diventano virali” tra le persone, è stato ora scoperto che la stessa cosa può accadere negli uccelli canori.

Grazie a decenni di registrazioni audio fatte da birder, cittadini scienziati e altri in tutto il Canada, gli scienziati hanno, per la prima volta, rintracciato la canzone di un uccello canoro che “è diventata virale”. Questo recente studio ha scoperto che una canzone è iniziata come una rara variante in una piccola popolazione di passeri nella Columbia Britannica sulla costa occidentale canadese e poi è salita alla ribalta e ha viaggiato per quasi 2.000 miglia attraverso il Canada fino al Quebec, dove si sta ancora diffondendo oggi.

“Una rara canzone di passero ‘è diventata virale” “, ha dichiarato Ken Otter, professore di biologia al Università della Columbia Britannica settentrionale. La principale area di competenza del professor Otter è il comportamento animale, in particolare il comportamento riproduttivo e la comunicazione aviaria.

“Per quanto ne sappiamo, è senza precedenti.”

Questo cambiamento di sintonia è davvero notevole perché gli uccelli canori si affidano alla produzione di interpretazioni accurate delle canzoni delle loro specie per pubblicizzare la loro salute e forma fisica ad altri della stessa specie. Cambiare la loro canzone potrebbe influenzare drammaticamente gli aspetti più importanti della vita di questi uccelli, rendendo impossibile per loro trovare un compagno o difendere il loro territorio da altri maschi della stessa specie. Quindi la grande domanda qui è qual è il dealio?

Oh dolce Cana, Cana, Cana!

“I tuoi passeri sembrano strani”, ha detto il co-autore dello studio, l’ornitologo Scott Ramsay, professore associato presso Wilfrid Laurier University. La ricerca del professor Ramsay si concentra sull’ecologia comportamentale e culturale dei passeri dalla gola bianca, Zonotrichia albicollis, in particolare varianti di canzoni e dialetti.

Il professor Ramsay fece questa osservazione casuale una mattina mentre lui e il suo amico, il professor Otter, erano fuori a osservare gli uccelli nel campus dell’Università della Columbia Britannica settentrionale negli anni ’90. Il professor Otter non se n’era accorto prima, ma dopo aver ascoltato attentamente, accettò: i passeri locali fatto suono diverso.

“Ho invitato Scott ad uscire, mentre stava facendo un Postdoc su passeri dalla gola bianca [at the time] e alla ricerca di un nuovo sito di studio, e una popolazione frammentata lo ha incuriosito ”, ha detto il professor Otter.

Questa piccola popolazione di passeri dalla gola bianca nella Columbia Britannica è stata una sorpresa perché erano così lontani: la loro gamma di allevamento principale è ad est delle Montagne Rocciose canadesi – non ad ovest. I birdwatcher locali notarono per la prima volta alcuni passeri intorno agli anni ’40 o ’50, e questa piccola popolazione era cresciuta e diffusa nel corso degli anni. Le registrazioni audio delle loro canzoni degli anni ’60 hanno stabilito che questi passeri hanno cantato uniformemente la canzone solenne tradizionale della loro specie che si è conclusa con tre note tirate fuori.

“[W]Abbiamo esaminato le canzoni in dettaglio e ho scoperto che stavano cantando un ripetuto doppietto di note alla fine della canzone anziché la tripletta tipica della specie ”, ha spiegato il professor Otter tramite e-mail.

“I passeri dalla gola bianca hanno questa canzone classica che dovrebbe suonare come dice” Oh, dolce Canada, Canada, Canada “”, ha detto il professor Otter via e-mail. “E i nostri uccelli suonano come se stessero dicendo:” Oh, dolce Cana– Cana– Cana– Canada “.”

In effetti, i passeri dalla gola bianca di Prince George cantavano qualcosa di completamente diverso. Per cominciare, sembrava che questi audaci passeri avessero dimenticato l’ultima sillaba. Oh dolce Cana, Cana, Cana, i passeri del campus cantavano allegramente.

puntamento Oh dolce CanaIl viaggio virale attraverso il Canada

Alla fine degli anni ’90, le canzoni a due note erano diventate universali nei passeri dalla gola bianca che si riproducevano a ovest delle Montagne Rocciose.

“Inizialmente lo stavamo trattando come un caso classico di formazione di un nuovo dialetto e rafforzamento dell’apprendimento locale”, ha spiegato il professor Otter tramite e-mail.

Ma quando il professor Otter e il professor Ramsay iniziarono a indagare ulteriormente, scoprirono che questa canzone di due note si stava rapidamente diffondendo verso est. Chiaramente, questo è andato ben oltre l’apprendimento locale.

Per comprendere meglio ciò che stava accadendo, il professor Otter e il professor Ramsay e i loro collaboratori hanno analizzato le registrazioni audio di quasi 1.800 canzoni maschili di passero dalla gola bianca registrate dagli osservatori di uccelli tra il 2000 e il 2019 (Figura 1). Queste registrazioni rivelarono che i passeri dalla Columbia Britannica all’Ontario cambiarono rapidamente la loro melodia dalla loro tradizionale conclusione a tre note alla fine a due note (Figura 1).

“In origine, abbiamo misurato i confini del dialetto nel 2004 e si è fermato a metà strada attraverso l’Alberta”, ha detto il professor Otter. “Entro il 2014, ogni uccello che abbiamo registrato in Alberta cantava questo dialetto occidentale e abbiamo iniziato a vederlo apparire in popolazioni lontane come l’Ontario, che dista 3.000 chilometri (1.864 miglia).”

La canzone di due note stava attraversando il continente come un’onda gigante o stava saltando fuori in modo casuale dappertutto?

“Non si verifica necessariamente come un’onda – la canzone è comparsa in più posizioni nei primi anni (ci sono già alcuni uccelli in mare che hanno il [three-note] canzone, ma [the two-note song] è ancora molto raro) “, ha detto il professor Otter via e-mail.

Cantare fedelmente la canzone tradizionale di una specie è di vitale importanza per gli uccelli canori perché le canzoni di ogni specie sono distinte. Le femmine si affidano a queste canzoni per trovare un compagno sano della specie corretta, e i maschi usano queste canzoni per attrarre un compagno e identificare i loro territori con altri maschi. Gli uccellini di entrambi i sessi imparano le canzoni delle loro specie ascoltando i loro padri e i maschi vicini della stessa specie mentre cantano. Allora, dove erano i passeri ascoltando questa variante di canzone?

“Questa è stata la bellezza di essere in grado di arruolare cittadini scienziati e colleghi”, ha detto il professor Otter via e-mail. “Uno dei miei amici lavora in un’università nel mezzo di uno dei terreni di svernamento e ha detto che gli uccelli cantano sporadicamente per tutto l’inverno e iniziano a cantare un bel po ‘circa un mese o due prima di partire per volare a nord. Quindi abbiamo dato la parola alle persone che stavamo cercando canzoni, chiedendo loro di registrarle e caricarle Xeno-Canto inizialmente e poi eBird infine.”

“Da ciò abbiamo confermato che ci sono molti canti sul terreno svernante che i giovani maschi potrebbero ascoltare”, ha aggiunto il professor Otter. “Ciò consentirebbe ai maschi di apprendere nuovi tipi di canzoni in inverno e di portarli in nuove posizioni quando tornano ai terreni di riproduzione, aiutando a spiegare come il tipo di canzone potrebbe diffondersi”, ha aggiunto il professor Otter.

Per confermare queste osservazioni, il professor Otter e il professor Ramsay e i loro collaboratori hanno attaccato un piccolo zaino contenente un geolocatore ai passeri del Principe George per scoprire dove questi uccelli svernavano (Figura 2).

“Nel 2014, quando abbiamo ottenuto i nostri primi ritorni di geolocalizzazione, invece di quello che ci aspettavamo (che tutti i nostri uccelli occidentali stessero svernando in California, completamente tagliati dagli uccelli orientali) si è scoperto che la maggior parte degli uccelli del Principe George stavano attraversando le Montagne Rocciose, usando il Mississippi / Central Flyway e finendo nell’area del Texas ”, ha spiegato il professor Otter tramite e-mail.

Ricerche precedenti dimostrano che a volte gli uccelli canori cambieranno le loro melodie nel tempo, ma tali varianti di canzoni tendono a rimanere localizzate, diventando un dialetto regionale anziché diffondersi su tutta la specie e sostituire la canzone originale. Perché questa canzone di due note è diventata così popolare? Dà ai maschi che lo cantano un vantaggio territoriale rispetto a quegli uccelli che cantano la tradizionale canzone a tre note? No.

La canzone di due note è più attraente per le donne? Precedenti lavori hanno dimostrato che gli uccelli canori femmine preferiscono il tipo di canzone locale, ma i ricercatori non sanno se questo è il caso in cui un tipo di canzone locale finisce per diffondersi in tutto il continente e diventare la nuova normalità per la specie.

“Nei passeri dalla gola bianca, potremmo trovare una situazione in cui alle femmine piacciono davvero le canzoni che non sono tipiche nel loro ambiente – e in tal caso, c’è un grande vantaggio per ogni maschio che sa cantare un nuovo tipo di canzone “.

“Non conosciamo nessun altro studio che abbia mai visto questo tipo di diffusione attraverso l’evoluzione culturale di un tipo di canzone”, ha aggiunto il professor Otter.

Attualmente, il professor Otter e il professor Ramsay utilizzano registrazioni audio accessibili al pubblico da parte di birdwatcher per seguire la situazione della canzone nei passeri dalla gola bianca.

“Ci sta permettendo di fare ricerche che non erano mai state possibili prima”, ha affermato il professor Otter.

Attualmente, il motivo per cui questa nuova canzone è diventata così popolare tra i passeri dalla gola bianca rimane un mistero ed è oggetto di un intenso esame.

Fonte:

Ken A. Otter, Alexandra Mckenna, Stefanie E. LaZerte e Scott M. Ramsay (2020). Spostamenti in tutto il continente nei dialetti delle canzoni dei passeri dalla gola bianca, Biologia attuale, pubblicato online il 2 luglio 2020 prima della stampa | doi:10.1016 / j.cub.2020.05.084

[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *