[ad_1]

Se vuoi entrare in streaming o già dilettarti, saprai che anche con dispositivi di acquisizione video premium, l’illuminazione è importante. Tuttavia, essere in grado di personalizzare l’illuminazione al volo con il minimo sforzo può essere anche un grande vantaggio ed è qui che entrano in gioco le luci Elgato Key Light Air.

Le unità al dettaglio per circa $ 200 ciascuno e questo sicuramente li colloca all’estremità superiore delle unità di illuminazione che prenderesti in considerazione per la creazione di contenuti. Tuttavia, le unità di illuminazione a LED più economiche spesso hanno controlli manuali fisici, anche se offrono più potenza di illuminazione per il denaro, sono molto più dure, l’illuminazione meno diffusa.

Key Light Air può essere controllato tramite WiFi, innanzitutto utilizzando lo smartphone per connettersi ad esso e puntandolo nella direzione della rete wireless. Una volta collegato, sarai in grado di controllare le unità individualmente dal tuo dispositivo iOS o Android o dal desktop del tuo PC o Mac.

La temperatura del colore può essere regolata tra 2.900 K e 7.000 K e la potenza massima è di 1.400 lumen. Questo è circa 1.000 lumen in meno rispetto alla maggior parte delle luci a LED realizzate pensando alla produzione video, ma Key Light Air non è progettato per illuminare grandi aree in quel modo.

Offre un’eccellente personalizzazione per l’illuminazione a distanza ravvicinata ed è pensata per essere montata su scrivania, ma esiste anche una versione più potente non leggera che rinforza l’illuminazione a 2.800 lumen.

Sul bordo del pannello sono presenti 80 LED OSRAM con tecnologia di diffusione multistrato che offre un’illuminazione straordinariamente uniforme. Il pannello può essere regolato da un’altezza di 66 cm (26 pollici), fino a 96 cm (38 pollici) e ogni pannello richiede l’uso di un adattatore di alimentazione. Oltre a utilizzare il software Control Center o lo smartphone, Key Light Air è anche compatibile con Stream Deck di Elgato.

Se sei in contatto con Key Light mentre guardi in streaming o sei solo un po ‘ossessionato dal mantenimento di una scrivania ordinata, allora sarai lieto di sapere che il supporto ha un canale in cui inserire il cavo, anche se avrebbe è stato ancora meglio se il cavo potesse essere nascosto anche all’interno della base. Anche il giunto sferico era semplice da usare e invece di bloccarsi completamente in posizione, può essere impostato in modo da poter essere regolato senza raggiungere la parte posteriore per la vite di serraggio.

conclusioni

Sebbene richieda un prezzo elevato grazie ai suoi controlli wireless e all’eccellente illuminazione diffusa, Key Light Air renderebbe la vita di uno streamer normale molto più semplice. La facilità con cui è possibile modificare la luminosità e la temperatura del colore significa che è possibile regolare istantaneamente l’illuminazione dell’ambiente circostante. Sebbene sia possibile collegare più luci agli stessi controlli, ciò che manca è la possibilità di salvare i profili all’interno delle app per Mac, PC e smartphone, che potrebbe essere utile per gestire diverse condizioni di illuminazione – non tutti gli usi hanno una stanza dedicata che non è interessata dalla luce del sole o flusso da una configurazione identica o distanza ogni volta.

Tuttavia, a parte questo, Key Light Air è semplice da usare, estremamente efficace e sarebbe adatto per il lavoro video leggero e lo streaming, anche se mescolando più dei primi nel flusso di lavoro, il Key Light più potente sarebbe un’opzione migliore. Nel complesso, tuttavia, Key Light vale sicuramente la pena se sei uno streamer regolare che cerca di aggiungere un aspetto professionale ai tuoi contenuti.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.