Tatuaggi Femminili Roma tag – A Roma conosciamo Marco Manzo, artista di fama internazionale che ha dato i natali al tatuaggio ornamentale: uno degli stili tra i più richiesti dalle donne in fatto di tattoo anche particolarmente estesi. Grazie Al lavoro straordinario di questo artista poliedrico, infatti, è stato possibile ribaltare l’idea secondo la quale un tatuaggio particolarmente ampio su un corpo femminile non possa risultare delicato o raffinato. Tutt’altro.. Dichiarato dall’Alta Moda di Roma come “nuovo simbolo di eleganza e raffinatezza”, le creazioni di Manzo riescono infatti ad adornare il corpo femminile esaltandone le sinuosità e le curve.

Tatuaggi Femminili Roma

Tatuaggio ornamentale: nuova icona della femminilità nel mondo dell’arte

Parliamo infatti dello stile ornamentale: una nuova idea di tatuaggio femminile che poco si sposa in effetti con la “regola” secondo la quale “piccolo=delicato”: schiene totalmente ricamate e decorate ad arte e seguendo quella che è una continua ricerca e sperimentazione di uno stile che ha una propria riconoscibilità e riconducibilità.

Al Museo Maxxi è andata in scena una performance artistica che vede il tattoo entrare nel mondo dell’Haute Couture. Presenti tre abiti dell’archivio Gattinoni come simbolo di perfezione creativa e sartoriale, evoluzione della raffinatezza dell’Alta Moda che si trasferisce su 6 schiene, tatuate da Marco Manzo da reminiscenze barocche di foglie di acanto, da impalpabili retine di pizzo veneziano, da intrecci di fiori e cuori. Curatore della mostra “Tattoo forever” al Macro di Testaccio e di numerose mostre ed eventi volti a legittimare il tatuaggio come forma d’arte, ha inoltre curato i “Nuovi linguaggi dell’arte contemporanea nel XXI secolo” presso la Sala degli Atti Parlamentari Giovanni Spadolini del Senato, dove ha presentato una tavola rotonda, la sua intera produzione artistica ed il “Manifesto dello stile ornamentale” di cui è autore e teoreta.

Tatuaggi femminili Roma: l’alta moda e Marco Manzo

Grazie a questo importante cambiamento di prospettive nel mondo dell’arte e alla effettiva consacrazione del tatuaggio a forma artistica, si è creato un vero e proprio spartiacque in quanto è cambiata sia la storia dell’arte aia  del tatuaggio femminile.

Grazie a questo primo intervento ad opera di Marco Manzo, si è potuto dare il via ad altre legittimazioni nel settore: a lui si deve l’ingresso del tatuaggio nel mondo dell’arte e non solo: grazie a questo artista si sono rivoluzionati dei canoni estetici fino ad oggi imprescindibili, segnando una tappa nel percorso della storia dell’arte cambiando non solo la visione del tatuaggio che viene riconosciuta come forma d’arte ma anche l’immagine della persona tatuata che viene meno discriminata.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.