In questi ultimi due anni abbiamo visto avvicendarsi moltissime nuove norme su igiene e sicurezza nel mondo del tatuaggio e non solo a causa della prima ondata pandemica e della seguente e consequenziale operazione di ridimensionamento del contagio. A questo proposito vediamo cosa cambierà a partire da gennaio all’interno del settore legato a tatuaggi e piercing:

Fino ad oggi l’operatore che lavorava nello studio di tatuaggi doveva dimostrare di avere il green pass e l’utente poteva chiedere all’operatore di mostrarglielo; mentre l’operatore non aveva il diritto di poterlo chiedere al cliente. Da oggi in poi anche in questo caso vediamo un cambiamento poiché in ogni studio professionale sarà obbligatorio mostrare il proprio greenpass per poter eseguire tatuaggi e piercing.

Ricordiamo che il greenpass può essere acquisito anche da coloro che non hanno effettuato il vaccino, in forma temporanea attraverso il tampone.

Tatuaggi Green Pass: tutte le misure di sicurezza al Tribal Tattoo Studio

Le norme sono in vigore anche per tutti quegli esercizi e attività in cui il contatto tra operatore e cliente risulta molto stretto, vale a dire centri estetici, onicotecnici, parrucchieri e ovviamente piercer e tatuatori.

Presso il Tribal Tattoo Studio di Roma come da linee guida si prendono misure apposite: viene presa la temperatura, vengono igienizzate le mani e posti e a disposizione dei clienti appositi disinfettanti per le mani; tutti gli oggetti personali dei clienti vengono inseriti in buste usa e getta,  locali vengono igienizzati tra un cliente e l’altro con ricambi di aria, anche il telefono del cliente viene messo in una bustina trasparente per consentirne l’utilizzo.  A causa della pandemia gli accompagnatori sono permessi solo in caso di minorenni e disabili.

Per quanto riguarda l’esecuzione, noi operatori effettuiamo la pratica in studio in sale autorizzate con norme igienico sanitarie molto elevate e a questo proposito il Tribal Tattoo Studio di Marco Manzo a Roma si è sempre distinto attraverso gli anni proprio per la grande attenzione a igiene e sicurezza negli ambienti, negli strumenti e nelle pratiche, addirittura abbiamo sterilizzatori d’aria e ricambi d’aria con filtri al 96% come avviene nelle sale operatorie.

L’operatore dovrà indossare per entrare in sala la mascherina ffp2 e una visiera anti droplet, inoltre al cliente forniamo se lo desidera una mascherina ffp2 nuova  per metterlo ancora più in sicurezza.

Presso il Tribal Tattoo Studio, si eseguono tutte le tipologie di tatuaggi. Qui una Gallery.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *