[ad_1]

Questo saggio è un estratto di A Woman’s Right To Pleasure – un nuovo libro di Libro nero, Dr. Amir Marashi e Lelo – che riunisce il lavoro di 77 tra le più celebri artisti, scrittrici e pensatrici creative del secolo scorso mentre esplorano il piacere – in tutte le sue forme. Il 20 agosto, A Woman’s Right To Pleasure è disponibile per il pre-ordine Qui

Vorrei aprire con un preventivo. È una citazione di una riformulazione della citazione di qualcun altro. Natalie Wynn, nel personaggio dell’episodio “Transtrenders” del suo programma di filosofia YouTube ContraPoints, parafrasando Judith Butler, afferma: “Il genere è una serie di gesti. Si chiama performatività. ” Wynn continua a parlare di disforia, ruoli di genere e in genere a litigare con se stessa. Come Foucault, il discorso è in contraddizione.

Per me, il diritto al piacere di una donna è un dato di fatto. Sono cresciuto con testi femministi della seconda ondata come Jane fa sesso e Cunt. Prima di compiere diciotto anni, sapevo come farmi l’orgasmo e come insegnare ad altre persone a farmi l’orgasmo. E avevo una certezza nel mio diritto divino di provare tutto il piacere che il mio corpo poteva sopportare.

Sono qui per parlare del rovescio della medaglia.

Vedi, sono un pornografo abbastanza noto. L’ultima volta che ho cenato con un amico, la cameriera mi ha chiesto quali fossero i nostri piani per la notte. Dissi: “Probabilmente tornerò a casa e lavorerò sulla mia rubrica”. La cameriera ha chiesto quale pubblicazione. Ho detto, “Ardesia“. Ha chiesto, “Sei St … St … St …–” “Sì. Stoya “, risposi. Era elettrizzata. Le ho dato una mancia al settanta percento del conto, come si fa in queste situazioni. Lo sollevo solo per dichiarare l’inevitabilità della mia carriera. Non si può evitare il fatto, e quel fatto ha quasi sicuramente delle ramificazioni, a volte in meglio, ma a volte in peggio.

Una cosa divertente succede agli uomini quando entrano nel letto di una famosa lavoratrice del sesso. O il loro cazzo appassisce o cercano di superare la fantasia della produzione pornografica che esiste nelle loro menti. Certo, ci sono degli outlier che riescono a tenere il proprio, ma quelli sono pochi e persino più lontani tra loro.

Questi uomini, quelli che vogliono superare la fantasia, vogliono farmi venire. Non solo vogliono farmi venire, ma vogliono che io venga duro, veloce, e ancora e ancora. È troppo.

Veramente.

La mia figa a volte diventa crampo.

Mi esaurisco.

Non ho bisogno di raggiungere l’orgasmo trenta volte in un unico collegamento. Sembra una reimpostazione straordinaria. Tre è fantastico. Cinque è un sacco.

Un altro forte e dovrò smettere.

Sul serio.

Per favore, rilassati. No davvero. Il mio clitoride è in fiamme. Non … toccarlo più … stasera.

So che è strano e non particolarmente riconoscibile, ma devo dirti che l’orgasmo è facile. Sono un mostro della natura (e incredibilmente adatto per il lavoro di porno performer in questo senso). Vengo regolarmente dalla sola penetrazione. Con il giusto tipo di catering per l’enorme zona erogena che è la mia schiena e una certa stimolazione del clitoride, potrei raggiungere l’orgasmo in meno di cinque minuti.

Questi ragazzi … questi ragazzi, non hanno bisogno di provarci tanto. Non hanno bisogno di dimostrare la loro abilità. A volte mi chiedo se sto dando un cattivo esempio per i miei soci maschi. Che io sia una specie di traditrice del genere femminile per avermi permesso di abitare la fantasia patriarcale di una donna che orgasmo facilmente, non importa quanto possa essere autentico. Sono tentato di trattenermi, di rifiutare l’orgasmo fino a quando non avranno svolto un lavoro serio. Rifiutare di essere la ragazza facile. Donna. Che-femme-mai.

Indipendentemente da ciò, è una prestazione di essere una porno star, accompagnata da una prestazione di essere un uomo buono e virile. Non è autentico, ed è probabilmente per questo che mi irrita. Alla fine loro fare toglierlo dal loro sistema e le relazioni iniziano a normalizzarsi. Facciamo sesso tra di noi come persone. Così va meglio. Molto meglio.

Ricordo una volta prima che fossi un porno performer. Volevano ancora sapere quante volte e quanto difficile. Mi chiedo quanti uomini siano legittimamente suscitati dalle statistiche. È un nodo? Non ho fatto sesso con quasi altrettante donne, ma, per generalizzare, sono molto meno preoccupati della matematica dell’accoppiamento.

Chiaramente, ho alcune idee piuttosto ferme sul sesso. Attualmente sono impiegato come editorialista di consulenza sessuale e ho trascorso 12 anni nell’industria cinematografica per adulti in varie vesti da attore a produttore. Quindi, mi sento qualificato per prendere decisioni unilaterali sul sesso, di cosa si tratta e come dovrebbe accadere.

Il sesso, per me, è la connessione fisica degli umani e dei comportamenti associati. Baciare è sesso. I cosiddetti discorsi sporchi, o flirt espliciti, sono sesso. La masturbazione reciproca è il sesso. Frottage è il sesso. La penetrazione è sesso.

Gli orgasmi, per entrambi i partner, non sono richiesti.

Mi piace la connessione umana. Ho la priorità del momento. Forse questo è un segno del mio privilegio, ma non mi interessa molto dell’orgasmo. Li voglio quando sono imminenti – disperatamente – ma non sono il mio obiettivo quando entro nella maggior parte delle interazioni sessuali.

È bello che gli uomini si preoccupino del piacere femminile adesso. È davvero meraviglioso che il grande pubblico sia consapevole del fatto dell’orgasmo femminile e pensi che sia una cosa interessante far accadere una donna. Sono felicissimo che orgasmi multipli siano una cosa di cui la gente è a conoscenza, anche se il fatto che anche le persone con peni possano averli sembra perdersi. E non posso fare a meno di pensare che ci sia qualcosa di assolutamente patriarcale in questo conteggio e registrazione.

A volte, per me, la sensazione di rilascio si manifesta quando inizialmente sono penetrato. Dita o gallo, non importa. A volte la sensazione di rilascio si verifica mentre sfiorano quel punto sensibile sulla parete anteriore della mia vagina. A volte la sensazione di rilascio si verifica durante un orgasmo. Occasionalmente – molto raramente – quella sensazione di rilascio viene dal bacio. Tutti sono uguali ai miei occhi. E quella sensazione è ciò che sto cercando.

Il piacere che provo nel sesso è vasto e vario. Mi sento fortunato ad aver trovato un’attività che trovo così infinitamente divertente e piacevole. Ma quel piacere riguarda molto più di alcune contrazioni muscolari e un rilascio di tensione fisica. Quel piacere deriva dall’essere intimo, essere accarezzato delicatamente, condividere il calore corporeo, baciare e dando piacere me stesso.

E, ogni tanto, mi diverto ancora molto a lasciare che un partner mi sfinisca. Anche se dopo ho un crampo alla figa.



[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.