[ad_1]

Quando le foto di Anthony Davis indossano occhiali protettivi spuntato per la prima volta sui social media ieri pomeriggio, sembrava un punto di non ritorno. Gli occhiali non sono nuovi per Davis. Alle superiori ha scosso lenti graduate (e ecco le prove fotografiche del loro utile!) ma questo era diverso. È stato trasformativo. Anthony Alcindor. Anthony Jabbar-Davis. Un retrofit pieno di sentimento e stimolante.

Anthony DavisPer gentile concessione di The Los Angeles Lakers / @lakers
Anthony DavisPer gentile concessione di The Los Angeles Lakers / @lakers

Guarda queste immagini. Gli afro lucenti, gli orecchini tempestati di diamanti e la barba nera spettinata sono un’atmosfera armoniosa da soli, ma quando accentati da quegli Oakley si trasforma in una sinfonia.

Mi ci sono voluti un paio di minuti per decomprimere esattamente perché questo sembrava significativo. Davis non solo è più bello di quanto abbia mai fatto, ma gli occhiali gli danno la caratteristica distintiva che la sua carriera ha cercato. L’uomo non è noioso, di per sé, ma il suo tratto distintivo di personalità sono le sopracciglia. Gli occhiali potrebbero fornire l’immagine perfetta sul campo.

Proiettano una mano ferma e responsabile, cosparsa di un pizzico di mistero. Davis è famoso ma non è “è questo il miglior giocatore di basket del pianeta?” famoso, che è quello che potremmo chiedere molto bene in autunno. Gli occhiali forniscono un alter ego che lo renderebbe immediatamente riconoscibile a qualcuno come mia mamma.

Non è chiaro se Davis si attaccherà con gli occhiali. Ma potrebbero fare di più che migliorare la sua immagine: lo terranno anche al sicuro. All’inizio degli anni ’90, l’oftalmologo Dr. Bruce Zagelbaum ha deciso di indagare sulle lesioni agli occhi nell’NBA. Dopo aver studiato i giocatori per un periodo di 17 mesi, ha concluso che tutti dovrebbero indossare occhiali, affermando che quasi tutte le lesioni agli occhi subite sul campo erano prevenibili.

Se Davis sceglie di scuoterli per il resto della sua carriera – cosa che dovrebbe! – entrerà in una fraternità unica, ironicamente occupata principalmente da ex Lakers come Kareem Abdul-Jabbar, Kurt Rambis e James Worthy. Ieri ho chiamato un altro membro, l’ex attaccante dello Utah Jazz, Thurl Bailey, che ha deciso di indossare gli occhiali dopo che l’unghia di Worthy si è grattata la cornea durante una partita a metà degli anni ’80.

Bailey ricorda il dolore e il sangue. Ma ricorda anche cosa è successo quando è uscito dallo spogliatoio e ha superato la panchina dei Lakers. “Kareem mi guarda,” disse Bailey. “Tiene gli occhiali protettivi e dice ‘Giovane, devi procurartene qualcuno’.”

Così ha fatto Bailey. E a parte la nebbia occasionale, non ha avuto problemi a indossare gli occhiali fino a quando la sua carriera non lo ha portato in Europa, dove il fumo di sigaretta di fan, allenatori e compagni di squadra che si sono accesi nello spogliatoio durante l’intervallo era troppo. Ma a quel punto la sua reputazione era già cementata. Ancora oggi, quando Bailey si presenta alle persone, dicono: “Oh, tu eri quello che indossava gli occhiali, giusto?”

Gli occhiali si sono evoluti da allora. Sono meno invasivi e progettati per non appannare. Le eleganti lame che Davis indossava apparivano notevolmente più fredde degli scudi goffi di Abdul-Jabbar. Ci sono limiti, tuttavia, a quanto possono essere colorati i loro obiettivi, come ha scoperto Dwyane Wade nel 2011, quando l’NBA non gli avrebbe permesso di indossare una tinta particolare perché impediva ai difensori di vedere i suoi occhi.

Quando ho chiesto a Bailey se avesse mai indossato gli occhiali fuori dal campo, ha iniziato a ridere. “Per favore. Per favore. Guarda quelli che Kareem indossava e dimmi che è qualcosa che indosseresti come una dichiarazione di moda. “

Ma Davis è probabilmente meglio conosciuto in termini di stile per il tono sordo “È tutto gente” maglietta che indossava per l’ultima partita di pellicani, e successiva affermazione che uno stilista l’ha scelta. Gli occhiali potrebbero cambiare tutto questo. “Pensaci. Puoi essere calmo con gli occhiali, “Degno — un praticante di occhiali aggraziato di tutti i tempi—ha detto di recente. L’allenatore dei Lakers Frank Vogel ha fatto un ulteriore passo avanti: “Sembrava migliore di chiunque altro li abbia mai indossati”.



[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *