[ad_1]

Ci sono disuguaglianze economiche e razziali nei trasporti oggi. Ci sono quelli che non hanno l’opportunità di guidare fino a negozi di alimentari o supermercati dove sono disponibili opzioni alimentari sane e migliori. Ci sono persone con malattie croniche che non hanno accesso a un regolare mantenimento della salute e quindi sono viste da un operatore sanitario quando hanno urgente bisogno di cure. Ci sono molti casi nelle nostre comunità, sia urbane che rurali, che una mancanza di mezzi di trasporto significa una mancanza di assistenza sanitaria standard, una mancanza di opzioni alimentari sane e l’incapacità di accedere a posti di lavoro migliori.

Ma ci sono soluzioni disponibili poiché siamo alla cuspide dell’uso diffuso di veicoli autonomi che potrebbero consentire ai residenti nelle aree rurali e urbane di accedere a una migliore assistenza sanitaria, cibo, lavoro e un futuro più luminoso.

Queste opportunità potrebbero essere disponibili a tutti con l’uso di veicoli autonomi in modo diffuso se vari livelli di governo decidessero di essere i primi ad adottare veicoli autonomi insieme ai servizi sociali che sono già forniti a molti residenti in tutto il paese.

Come società, abbiamo scelto di integrare le famiglie meno fortunate pagando per i servizi di assistenza sanitaria di base, nonché le disposizioni alimentari supplementari, l’alloggio e una serie di altri programmi di servizi sociali. Anche allora, molti hanno difficoltà ad accedere alle migliori opzioni per loro e le loro famiglie a causa di problemi di trasporto in cui l’infrastruttura non è presente o non sono in grado di accedervi. I veicoli autonomi hanno il potenziale per assistere meglio le persone che si trovano in queste circostanze in virtù del luogo in cui vivono, senza un adeguato accesso a opzioni alimentari sane, sia in ambienti rurali che urbani. I veicoli autonomi potrebbero cambiare la mancanza di opzioni rimuovendo le disparità di trasporto di cui soffrono e portandole ai servizi o offrendo loro i servizi.

Molte persone a cui viene consigliato di sottoporsi a cure mediche di routine o controlli presso il proprio medico spesso rinunciano a tali visite a causa della mancanza di trasporto. I veicoli autonomi potrebbero portare quel trasporto a portata di mano, spostandoli da e verso le cure e le cure mediche prescritte. Molti stati e città già spendono soldi per aiutare coloro che oggi non possono guidare se stessi con servizi medici e di trasporto, spesso con un autista e talvolta un assistente per quel trasporto navetta – sostenere costi quando persone diversamente abili potrebbero non aver bisogno di qualcuno per trasportarli ma non sono semplicemente in grado per guidare se stessi. I veicoli autonomi potrebbero consentire lo spiegamento di conducenti ove necessario pur avendo veicoli autonomi accessibili a coloro che non necessitano di assistenza fisica.

I medici e gli altri operatori sanitari nell’ambito dei loro servizi Medicaid / Medicare potrebbero offrire ai pazienti un servizio gratuito di ritiro e riconsegna autonomi dei veicoli. (È più economico mantenere una buona salute come società quindi pagare per i servizi di terapia intensiva). Invece di ottenere “buoni pasto” per il benessere, la possibilità di consegna autonoma della porta d’ingresso del veicolo per coloro che vivono nei deserti alimentari potrebbe fornire opzioni alimentari migliori e più salutari, che è fondamentale per vivere una vita più sana.

Queste opzioni di veicoli autonomi non sono scelte proibitive in termini di costi. In effetti, mentre le comunità e i governi guardano alle spese che devono sostenere per fornire assistenza alle persone che hanno un bisogno critico e urgente, scopriranno che l’uso di veicoli autonomi nella manutenzione sanitaria ridurrebbe probabilmente la necessità di cure urgenti e critiche. Distribuire un autista o un assistente su un bus navetta / furgone a coloro che hanno effettivamente bisogno dell’assistenza fisica e utilizzare un veicolo autonomo per coloro che non avrebbero effettivamente creato risparmi nel sistema.

Ci sono molte opportunità identificabili per i governi di vedere risparmi pur fornendo il supporto e i servizi sociali necessari alle persone più a rischio nelle nostre comunità. Il mio suggerimento non è che il governo si faccia carico di ulteriori oneri finanziari, ma solo che stanzino meglio le risorse per far fronte ai loro attuali obblighi. Richiede solo la volontà politica di avere una visione economica dei benefici dei veicoli autonomi nel nostro futuro.

[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *