[ad_1]

1 luglio 2020

7 minuti di lettura

Opinioni espresse da Imprenditore i collaboratori sono i loro.


Questo articolo è stato scritto da Alex Sixt, un Imprenditore NEXT realizzato da Assemble esperto. Se stai cercando di fare il passo SUCCESSIVO nella tua attività, ti invitiamo a dare un’occhiata Imprenditore NEXT realizzato da Assemble.

Vuoi far crescere la tua attività e raggiungere più segmenti di pubblico che si convertono in lead? Quindi una tattica che può aiutarti ad espandere la tua attività è mezzi a pagamento, un metodo per utilizzare i contenuti promossi (a pagamento) come post sui social media, annunci video, pop-up, ecc. per raggiungere il pubblico di destinazione. In sostanza, i media a pagamento sono contenuti che le aziende pagano per raggiungere più persone.

Per alcuni, immergere le dita dei piedi nei media a pagamento è intimidatorio, tuttavia, con la comprensione delle migliori pratiche, la tua esperienza sarà molto più piacevole. Ecco alcuni suggerimenti per farti sentire a tuo agio con i media a pagamento.

Stabilire obiettivi.

Un’eccellente strategia per i media a pagamento inizia con la definizione di obiettivi. Se non sai dove sei diretto, come fai a sapere dove andare? Per iniziare a sviluppare una strategia per i media a pagamento, avrai bisogno di una conoscenza di base di Indicatori di prestazioni chiave (KPI). I KPI sono un valore misurabile che indica i progressi nel raggiungimento dell’obiettivo generale. Alcuni esempi di KPI sono impressioni, conversioni e traffico del sito Web. Queste metriche possono fornirti informazioni utili per determinare il rendimento dei tuoi contenuti.

Se non sei ancora sicuro di come sviluppare un elenco di obiettivi e KPI per la tua campagna multimediale a pagamento, considera qual è l’obiettivo generale che alla fine vorresti raggiungere attraverso questi contenuti. Cosa stai pubblicizzando? Come speri che la tua azienda tragga vantaggio dai tuoi annunci? Tieni a mente la tua visione e lascia che guidi i tuoi obiettivi.

Relazionato: 5 ingredienti fondamentali di una strategia sostenibile per i media a pagamento

Crea un elenco di parole chiave.

Le parole chiave sono una tattica utilizzata per mettere i tuoi contenuti davanti ai tuoi pubblico target. Il successo dei tuoi contenuti multimediali a pagamento dipende dalle parole chiave perché ti aiutano a raggiungere il maggior numero possibile di potenziali clienti. Conduci ricerche approfondite sulle parole chiave per assicurarti che siano pertinenti alla tua attività e pubblicità.

Mentre continui a pubblicare annunci e campagne a pagamento, aggiorna il tuo elenco di parole chiave con termini che funzionano bene. Se una parola chiave non è riuscita a raggiungere il tuo pubblico di destinazione, gettala in modo che non influisca negativamente sui tuoi annunci in futuro.

Relazionato: Come identificare le migliori parole chiave a coda lunga

Scegli i tuoi canali.

Non tutto il tuo pubblico ama tic toco qualsiasi altro canale come gruppo collettivo. Ogni consumatore è diverso nelle sue preferenze e ti consigliamo di soddisfarlo selezionando attentamente i canali per i tuoi media a pagamento. La ricerca, la parola magica, può aiutarti a capire quale canali dovrebbe raggiungere con successo il tuo pubblico. Google è un’ottima piattaforma da includere, ma va oltre l’ovvio e cerca su quali canali il tuo pubblico trascorre del tempo.

Se stai indirizzando annunci a un pubblico di Gen Z, prendi in considerazione Tik Tok o Instagram, che è diventata una piattaforma incredibilmente popolare per i media a pagamento a causa degli influenzatori e dei post sugli aspetti visivi. Oppure, supponiamo che tu stia pubblicizzando un servizio utilizzato da professionisti che lavorano: LinkedIn dovrebbe essere uno dei primi canali del tuo elenco. È schiacciante pensare a tutti i posti in cui il tuo pubblico potrebbe essere (virtualmente) frequentato, ma con un po ‘di ricerca e intuizione, sarà più facile restringere l’elenco mentre vai avanti.

Relazionato: Quanto dovresti spendere per il social media marketing?

Crea landing page.

Quindi, hai creato un bellissimo annuncio e un potenziale cliente ha fatto clic su di esso, ma dove atterrano? La risposta non è la homepage del tuo sito web (mi dispiace deludere). L’utente dovrebbe trovarsi a pagina di destinazione. Se non hai familiarità con il termine, una landing page è una pagina web dedicata alla conversione di lead. La progettazione di una landing page rilevante per i tuoi media a pagamento manterrà una transizione e un’esperienza pulite e coerenti per l’utente.

Oltre a includere contenuti pertinenti al tuo annuncio multimediale a pagamento, assicurati che anche la tua pagina di destinazione sia accattivante. Gli utenti dovrebbero voler intraprendere l’azione desiderata sulla tua pagina, sia che si tratti di inserire un’e-mail o di acquistare il prodotto più recente. Tieni traccia delle conversioni dalla tua pagina di destinazione per aiutarti ad adeguarti per migliorare le prestazioni secondo necessità.

Relazionato: 5 modi per acquisire gli indirizzi e-mail dal traffico sulla pagina di destinazione

Ottimizza i tuoi annunci.

Man mano che gli annunci multimediali a pagamento vengono pubblicati nel tempo, imparerai di più sul tuo pubblico e su come raggiungerli con successo. Questa informazione è come l’oro e probabilmente più preziosa. Utilizza le informazioni acquisite per migliorare il targeting per campagne e annunci futuri. Le modifiche che potresti dover includere includono il perfezionamento del messaggio o la modifica del design per far risaltare maggiormente il tuo annuncio.

Modificare i tuoi annunci mentre impari di più sul pubblico è fondamentale per creare contenuti multimediali a pagamento di successo. C’è una curva di apprendimento per monitorare il comportamento del tuo pubblico, ma non lasciarti spaventare. Qualsiasi ottimizzazione che puoi fornire per gli annunci dovrebbe aiutarti a generare lead, quindi mantieni il mento alto e pubblica post!

Relazionato: Perché dovresti acquistare subito gli annunci di Facebook

Misura i tuoi annunci.

L’unico modo per sapere come stanno realmente andando i tuoi contenuti è monitorarne il successo. Ricordi i KPI? Fantastico, ecco dove li metterai in pratica.

misurazione il rendimento dei tuoi media a pagamento è vitale per il continuo successo dei tuoi annunci. Decidi la frequenza con cui desideri misurare i tuoi annunci (settimanalmente? Mensilmente?) E studia il rendimento dei tuoi annunci rispetto agli indicatori chiave di prestazione selezionati.

Non tutti gli annunci avranno un rendimento incredibile non appena vengono lanciati, e va bene. Impara dai risultati della tua analisi e sii facile con te stesso; non tutti sono subito esperti. Lavora su ciò che funziona meglio per i tuoi media a pagamento e continua a sviluppare una strategia da lì.

Relazionato: 3 errori comuni che le aziende fanno con la loro strategia di annunci sociali

Assumi un esperto.

Se hai letto quanto sopra e pensi che potresti aver bisogno di ulteriore aiuto oltre a questo blog, ci sono mezzi a pagamento esperti che si prenderà cura dei tuoi contenuti per te. La gestione di un’azienda richiede molto tempo e la creazione di una campagna pubblicitaria a pagamento efficace è un lavoro a tempo pieno. Gli esperti dei media a pagamento hanno una vasta esperienza in questo settore e possono svolgere qualsiasi attività correlata senza che tu debba fare altro che assumerli.

Quindi, come si fa ad assumere un esperto di media a pagamento? Puoi passare attraverso un servizio che offre assistenza a pagamento o cercarne uno da solo. Entrambe sono ottime opzioni, trovare un esperto può richiedere molto tempo e presentare difficoltà quando si tratta di scartoffie, spese, benefici, ecc. Quando si sceglie un servizio per trovare il proprio esperto, assicurarsi che controllino il talento in anticipo e possano verificare l’esperienza applicabile.

Relazionato: 7 cose da cercare quando si assumono esperti

Se ti stai chiedendo da dove cominciare con i mezzi a pagamento, ci sono molte linee guida sulle migliori pratiche per aiutarti a iniziare con successo. Ricordati di divertirti con la creazione dei tuoi contenuti. Dopo aver svolto la ricerca e creato una base, sperimenta vari progetti per far risaltare i tuoi media a pagamento. E se mai avessi bisogno di ulteriore aiuto, ra dicembre ci sono esperti che possono aiutare con il compito.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.