I video brevi si chiamano “reel”, e possono essere condivisi con i propri follower sul feed di Instagram, ma anche con chiunque (se l’account è pubblico) grazie a un nuovo spazio dedicato all’interno della sezione Esplora. Proprio Esplora è un modo per invogliare gli utenti a diventare creator su Instagram.

 

I reel si possono creare direttamente dall’interfaccia delle storie di Instagram scorrendo verso sinistra e selezionando l’apposita voce. Potrete creare brevi video fino a 15 secondi, selezionando la musica da un database proposto da Instagram, oppure registrando il proprio audio. Questo audio verrà associato al proprio account e chiunque vorrà potrà utilizzarlo all’interno della comunità Reels, con una chiara indicazione della provenienza. Se questa descrizione vi sembra familiare è perché probabilmente vi sarà capitato di utilizzare TikTok di recente.

Instagram Reels potrà farsi forte del grande database di filtri AR di cui Instagram è già dotato nelle storie per rendere l’esperienza d’uso più completa. In più ci sarà una modalità Allinea per registrare spezzoni di video differenti in momenti diversi mantenendo il soggetto del video sempre allineato, per un effetto più realistico. Gli artisti su TikTok sicuramente rimpiangeranno questa funzione.

Per contrastare TikTok, Instagram punterà alla sua sezione Esplora, ma questa volta non si affiderà al suo solito e complesso algoritmo: i Reels consigliati passeranno per un nuovo sistema di ranking, più dinamico e ‘creator-friendly’, proprio come quello di TikTok. Lo stesso Vishal Shah, VP of Product di Instagram, ammette: “Storicamente, non siamo stati molto bravi ad aiutare i nuovi creatori a trovare la propria audience”.

Reels si proporrà dunque come un prezioso strumento per i nuovi creatori, per aiutarli a ritagliarsi la propria fetta di pubblico. Shah, tuttavia, non ha rilasciato ulteriori dettagli in merito al funzionamento del suddetto sistema di ranking.

Comunque vada, l’esito della sfida dipenderà anche dal coinvolgimento dei creator più famosi e ai quali Facebook si sarebbe già rivolta con offerte piuttosto allettanti. Un’altra variabile da non sottovalutare coincide con Microsoft e con la trattativa che consentirebbe al colosso di Redmond di acquisire ufficialmente TikTok.

Instagram Reels è disponibile da oggi in Italia e in altri 49 paesi.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.