La seconda serata del Festival di Sanremo ha raccolto in media su Rai1 11 milioni 320 mila telespettatori pari al 55.8%. L’anno scorso la seconda serata del festival aveva avuto in media 7 milioni 585 mila spettatori con il 42.1%.

Lo share del 55.8% raggiunto ieri è il più alto della seconda serata del festival dal 1995, quando il festival di Pippo Baudo arrivò al 65.42%. Con il risultato di ieri la seconda serata del festival superare gli ascolti della prima (10 milioni 911 mila, pari al 54.7% di share).

Standing ovation all’Ariston per Monica Vittila seconda serata del festival si è aperta con l’omaggio all’attrice scomparsa “La sua scomparsa è un lutto per l’intero Paese – ha affermato Amadeus – con le sue interpretazioni sempre diverse ci ha fatto piangere, pensare, ridere anche tantissimo quando al cinema per le donne i ruoli comici erano una rarità”.

Dopo le prime due serate del festival, questa la prima classifica generale dei 25 Big in gara, in base al voto della sala stampa: Elisa, Mahmood & Blanco, La Rappresentante di Lista, Dargen D’Amico, Gianni Morandi, Emma, Ditonellapiaga e Rettore, Massimo Ranieri, Irama, Fabrizio Moro, Giovanni Truppi, Noemi, Sangiovanni, Michele Bravi, Rkomi, Achille Lauro feat. Harlem Gospel Choir, Matteo Romano, Highsnob & Hu, Giusy Ferreri, Iva Zanicchi, Aka 7even, Le Vibrazioni, Yuman, Tananai e Ana Mena.

Lorena Cesarini, attrice lanciata da Diego Bianchi ‘Zoro’ e poi volto di Suburra su Netflix, è la co-conduttrice della seconda serata di Sanremo. “La prima volta che mi ha visto si è messa a piangere”, dice Amadeus. “E’ perché sei tu quello che mi ha voluta qui, guardarti mi riempie di gioia”.

Checco Zalone inizia il suo intervento a Sanremo dalla galleria: porta la sua irriverenza sul palco dell’Ariston. Prima finge commozione, “mi sento un Maneskin”, riferendosi alle lacrime di Damiano ieri sera, poi spiega: “Vengo da un piccolo paese, da Capurzo. Mi merito tutto questo? Poi vedo te e dico ‘sì, me lo merito’.

Amadeus accoglie Laura Pausini che torna ancora una volta sul palco dell’Ariston da dove tutto è iniziato quasi 30 anni. Ha presentato il suo nuovo singolo “Scatola”, scritto da Madame.

“Mi sono chiesta cosa sarebbe della mia vita se non avessi vinto Sanremo” afferma la Pausini che è arrivata anche sugli schermi di Amazon Prime con il film “Laura Pausini – Piacere di conoscerti”, con la regia di Ivan Cotroneo disponibile dal 7 aprile in 240 Paesi.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.