La scelta di dedicare una moneta alla cantante e presentatrice Raffaella Carrà  è stata indicata da un sondaggio tra i clienti del Poligrafico-Zecca di Stato ma non è ancora stata decisa ufficialmente dalla commissione tecnico-artistica insediata presso il ministero dell’Economia.

La moneta con Raffaella Carrà sarà parte della Serie Grandi Artisti Italiani, chiaramente ha un valore nominale ma è una serie che interesserà soprattutto i collezionisti numismatici. Nel 2022 lo stesso omaggio era stato dedicato ad Alberto Sordi.

L’attore romano era stato preferito in un sondaggio a Nino Manfredi, Pier Paolo Pasolini e Ugo Tognazzi. L’artista incisore Claudia Momoni, in quel caso, aveva realizzato una moneta in bronzital cupronichel dal valore nominale sempre di 5 euro, un taglio “insolito”. La Carrà, nel sondaggio realizzato, ha invece vinto la concorrenza di Anna Marchesini, Anna Magnani e Monica Vitti. Dopo l’approvazione della Commissione artistica, saranno presentati i primi bozzetti con l’immagine dell’attrice e presentatrice e il ministero dell’Economia pubblicherà i decreti tecnici per il conio e l’emissione. La presentazione ufficiale della moneta con la Carrà, se la scelta sarà confermata, è programmata a gennaio 2023, in una cerimonia dedicata della Zecca dello Stato e del MEF. Tutte le collezioni numismatiche sono visibili e acquistabili sul sito dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.