Si è svolta ieri, all’interno della sala Conferenze dell’associazione Stampa Estera, la presentazione del partito VITA, e che punta a presentarsi alle elezioni del 25 settembre: all’indomani della crisi di Governo che ha coinvolto il panorama politico italiano nelle ultime ore, la parlamentare indipendente Sara Cunial, coadiuvata da Davide Barillari, Luca Teodori e Paolo Sensini. Scende in campo tra i fondatori anche l’Avvocato Polacco, celeberrimo sui social e sulle tv nazionali per le sue posizioni rispetto ai vaccini anti-covid e all’emergenza povertà in Italia.

“I partecipanti a Vita mobiliteranno tutte le famiglie italiane in tutte le piazze, strade, spiagge nella più grande rivoluzione democratica popolare italiana per poter partecipare ugualmente alla competizione elettorale”. Dichiara l’avvocato Edoardo Polacco, Sentinelle della Costituzione e continua: “La maggior forze popolari che si sono opposte allo stato emergenziale, al green pass obbligatorio, alla sospensione e licenziamento di centinaia di migliaia di lavoratori che si sono opposti alla soppressione dei valori costituzionali, hanno aderito all’appello popolare ed hanno costituito una alleanza elettorale per dare voce a chi vuole nuovi e propri rappresentanti nel Parlamento italiano”.

Oltre ai già citati fondatori dell’alleanza che prende il nome di VITA  sono presenti Rosario Rocco del Priore de Il Popolo Italiano, Simona Boccuti de Il Popolo delle mamme, Maurizio Martucci di Alleanza Italiana Stop  5G. Davide Barillari, già Consigliere Regionale del Lazio tuona subito: “In un’istituzione legata a interessi criminali Cunial non ha piegato la schiena – spiega il Consigliere – Abbiamo un’economia basata sulla guerra e sulla morte, noi vogliamo proporre una politica sulla vita. In questo Paese abbiamo 140 basi Nato, con armi nucleari di cui non sappiamo nulla – continua Barillari – Siamo dentro un’alleanza non più difensiva, ma che sta aggredendo il mondo. Usciamo dalla Nato. I partiti hanno interessi diretti sulla produzione di armi. Usciamo dall’euro e dall’Europa“.

Infatti tra i punti programmatici c’è “l’abolizione di ogni ricatto sanitario e terapeutico come l’obbligo vaccinale per ogni fascia di età e per tutte le categorie professionali e sociali”, l’uscita dalla Nato e la costituzione di una commissione di inchiesta che valuti quanto accaduto in questi due anni, punendo chi si è reso colpevole di danni indelebili alla comunità.

 

I fondatori di Vita fanno appello a tutti i cittadini, associazioni, movimenti, gruppi per una grande mobilitazione partecipativa, accogliendo chiunque abbia fino ad oggi lottato democraticamente per il ripristino delle libertà sottratte. Il Movimento Sentinelle Delle Libertà- io sto Con l’Avvocato Polacco, quale cofondatore del nuovo partito VITA, ha messo a disposizione tutte le proprie strutture ed aderenti per partecipare ad una nuova sfida democratica.” Conclude l’avvocato Polacco nella nota per la stampa.

Email: scrivici@votalavita.it Contatti Stampa: stampa@votalavita.it

Telegram

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *