Un morto e 7 in pericolo di vita, questo il bilancio dopo che un’auto ha investito un gruppo di persone nel cuore della città, a Charlottenburg: un uomo di 29 anni tedesco di origine armena è stato fermato dalla Polizia Tedesca, secondo il portavoce: “non è ancora chiaro se si tratti di un incidente o di un’azione intenzionale“, riporta Bild, non escludendo quindi la possibilità di un’altro attentato a Berlino, a pochi chilometri dalla zona dove Anis Amri, tunisino, è finito con il camion sulla folla ad un mercatino di Natale, uccidendo 13 persone, tra cui l’italiana Fabrizia Di Lorenzo, e ferendone altre 50.

attentato a berlino

Nel veicolo che si è scagliato contro la folla – sempre secondo Bild –  sarebbe stata trovata una lettera di rivendicazione e confessione.” 

Dopo aver investito il gruppo l’uomo alla guida dell’auto è tornato sulla corsia e si è schiantato contro la vetrina di un negozio della filiale di profumerie Douglas.  Secondo alcuni testimoni che Bild ha intervistato, l’uomo avrebbe provato a fuggire a piedi ma sarebbe stato bloccato dai passanti che lo avrebbero consegnato alle forze dell’ordine.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.