Aveva partecipato alla prima edizione di “The Voice Senior, il talent di Rai1 dedicato agli over60 e condotto da Antonella Clerici, al quale Pietro Dall’Oglio si presentò con una rivisitazione del brano “Quelli che benpensano” di Frankie Hi-Nrg, superando così la prima prova ed entrando nel team del rapper Clementino.

Laureato in economia a La Sapienza ed ex broker finanziario vaga mondo, Pietro ha creato e gestisce il Centro Rafting di Cascata delle Marmore, in provincia di Terni.

Ma il suo vero amore è sempre stata la musica, tanto da essere stato componente di una delle prime band di Salsa in Italia, con cui si è esibito anche a Cuba.

“Il mio vero nome è Pietro Sauro e sono forse il cantante trap più vecchio al mondo – Esordiva Piero sul palco di The Voice – mi considero un poeta cantante e nella trap mi sento più libero di sperimentare. Mi diverto da morire a scrivere, ho fatto tutta la mia vita il musicista.”

Oggi Pietro gira per il mondo cantando i suoi brani, tra i quali spicca oltre alla collaborazione con Clementino in “Favorita” e durante il suo viaggio ha postato un video che è un vero e proprio inno contro i No Vax 

Toccante anche la vita privata di Pietro: è infatti il fratello di Paolo Dall’Oglio, un padre Gesuita scomparso in Siria nel 2015 e di cui non si hanno più notizie.

“Tutt’oggi provo un dolore immenso – si racconta Pietro – ho scritto per lui la canzone “Abuna Paolo”. Abuna vuol dire Padre”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.