[ad_1]

Potresti essere in grado di perdere un ragazzo in 10 giorni, in base al film di Rom-Com del 2003 Come perdere un ragazzo in 10 giorni. Questo potrebbe anche essere il tempo necessario per “perdere” abbastanza del coronavirus Covid-19 in modo da non essere più contagioso. Questo è sulla base di una guida aggiornata dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

Il CDC sta ora dicendo che se hai Covid-19 da lieve a moderato, dovresti tenerti isolato dalle altre persone per almeno 10 giorni dopo aver notato per la prima volta i sintomi. Puoi interrompere questo isolamento dopo i 10 giorni se non hai avuto la febbre da almeno 24 ore e gli altri sintomi sono migliorati. Nota che far scomparire la febbre perché hai preso un farmaco come il Tylenol non conta. Sarebbe barare. La febbre deve essere naturalmente scomparsa. Se hai ancora la febbre dopo 10 giorni, potresti aver bisogno non solo di più campanaccio, ma anche di più isolamento.

Questo è un po ‘diverso da quello che il CDC stava dicendo in aprile, che era circa tre tagli di capelli persi fa. Come ho scritto per Forbes al tempo, la soglia di allora era di sette giorni anziché di 10 giorni per l’interruzione dell’isolamento. Inoltre, la soglia precedente per essere privi di febbre era di 72 ore anziché 24 ore. Quindi, nelle parole di Guns N ‘Roses, avrai bisogno di un po’ più di pazienza prima di esporti agli altri. In realtà, è venuto fuori male. Avrai bisogno di un po ‘più di pazienza prima di interagire con gli altri.

Tieni presente che l’isolamento non è uguale al distanziamento sociale.

Inoltre, l’isolamento è diverso dalla quarantena. Come ha spiegato il sito web del Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) degli Stati Uniti, ti isola quando sai già di essere infetto. Al contrario, ti metti in quarantena quando lo fai pensare potresti essere stato esposto al virus. La quarantena non diventa isolamento fino a quando non si è avuto un test positivo per l’RNA della sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2) o non si sviluppano sintomi che suggeriscono COVID-19.

La durata di quarantena raccomandata è ancora di almeno 14 giorni perché è quanto può durare il periodo di incubazione. Il periodo di incubazione è il momento in cui sei esposto a quando sviluppi i sintomi per la prima volta.

Se hai Covid-19 più grave o un sistema immunitario debole, potresti essere contagioso anche per più di 10 giorni. Il CDC sta ora raccomandando che le persone con malattie gravi o critiche o un sistema immunitario molto debole rimangano isolate per almeno 20 giorni dopo l’insorgenza dei sintomi. Naturalmente, se hai Covid-19 da grave a critico, dovresti davvero essere in ospedale. Quindi questa guida è più per gli operatori sanitari che si prendono cura dei pazienti con Covid-19.

Che cosa succede se si è risultato positivo per SARS-CoV2 ma non si è mai sviluppato alcun sintomo? Bene, la soglia è ancora di 10 giorni. Ma se dovessi rimanere isolato per 10 giorni dopo che i sintomi si sono sviluppati e non sviluppare mai sintomi, potresti rimanere isolato per molto, molto tempo. Potenzialmente anni. Invece, la guida è di rimanere isolata per 10 giorni dalla data del primo test positivo per SARS-CoV-2 RNA. In questo caso, RNA sta per acido ribonucleico e non razioni non disponibili. L’RNA è il materiale genetico del virus. Un test RNA SARS-CoV-2 si verifica quando qualcuno attacca quel batuffolo di cotone sul naso o sulla parte posteriore della gola per ottenere un campione per verificare la presenza del materiale genetico del virus. Non è l’esame del sangue che controlla la presenza di anticorpi.

A proposito di test, ecco un altro cambiamento nella guida CDC. Il CDC raccomandava che gli operatori sanitari con Covid-19 rimanessero isolati fino a quando non avessero un test negativo per l’RNA SARS-CoV2. Tuttavia, alcuni studi hanno dimostrato che è ancora possibile avere un test positivo ma nessuna evidenza di virus “competente per la replicazione” nel tratto respiratorio superiore. Replicare significa riprodurre, nel caso in cui tu non abbia visto la parola “replicare” sul profilo di qualcuno. Pertanto, il virus “competente per la replicazione” indica un virus in grado di riprodurre e quindi infettare qualcuno. Trovare l’RNA del virus non è necessariamente lo stesso che trovare intere versioni live del virus. In effetti, l’RNA del virus può ancora essere trovato nei campioni del tratto respiratorio superiore per tre mesi dopo aver notato per la prima volta i sintomi. Non è ancora chiaro cosa significhi trovare questo RNA, se rappresenta frammenti del virus o qualcos’altro.

Queste linee guida aggiornate si basano su studi che hanno scoperto che le probabilità di trovare virus competenti per la replicazione nei campioni di vie respiratorie diminuiscono costantemente col passare del tempo dopo che si sono manifestati i sintomi. In questi studi, i ricercatori non sono stati in grado di trovare virus competente per la replicazione in pazienti con Covid-19 da lieve a moderato dopo che sono trascorsi 10 giorni dall’inizio dei loro sintomi.

In uno studio pubblicato su MedRxiv e non è ancora stato sottoposto a revisione paritaria, i ricercatori sono stati in grado di trovare virus competenti per la replicazione tra 10 e 20 giorni dopo l’insorgenza dei sintomi in pazienti con Covid-19 grave. Tuttavia, 10 e 15 giorni dopo l’insorgenza dei sintomi, già circa l’88% e il 95% dei campioni, rispettivamente, in questo studio non avevano più virus competente per la replicazione.

Quindi 10 e 20 sono ora i numeri da ricordare quando si tratta di contagiosità e isolamento. Queste soglie si basano su studi fino ad oggi, quindi potrebbero cambiare man mano che emergono ulteriori prove. Inoltre, considera queste linee guida approssimative. Non impostare il timer in modo da poter iniziare ad ansimare altre persone subito dopo che è trascorso il segno di 10 giorni. Restare cauti per un po ‘di tempo in più non può far male. Dopotutto, i virus, come i ragazzi, potrebbero finire un po ‘più a lungo del previsto.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.