[ad_1]

L’assicurazione malattia Centene sta assistendo a un aumento delle iscrizioni a Medicaid mentre la disoccupazione aumenta a causa della diffusione del ceppo di coronavirus Covid-19, sebbene gli americani stiano sottoscrivendo tale copertura a un ritmo più lento di quanto la società inizialmente pensasse.

Martedì Centene ha detto il numero complessivo di membri dell’assistenza gestita nel secondo trimestre di quest’anno è aumentato di quasi il 64%, ovvero 9,6 milioni di membri, rispetto al 30 giugno 2019 a 24,6 milioni di membri totali. Di questo, le iscrizioni totali di Medicaid di Centene sono aumentate a 12,5 milioni nel secondo trimestre rispetto a quasi 8,5 milioni nel periodo dell’anno precedente.

Sebbene Centene sia anche una società più grande grazie alle acquisizioni, l’assicuratore sanitario si aspetta un continuo aumento delle iscrizioni negli americani che si iscrivono a Medicaid, l’assicurazione sanitaria per gli americani a basso reddito che gestisce attraverso contratti con gli Stati. Centene, che ha acquistato i piani sanitari WellCare all’inizio di quest’anno, è ora un piano sanitario nazionale che offre benefici a 1 americano su 15 ed è il principale fornitore di copertura individuale noto come Obamacare ai sensi dell’Affordable Care Act.

All’inizio di quest’anno, Centene ha detto prevede che la diffusione di Covid-19 aumenterà le iscrizioni a Medicaid e Obamacare nei prossimi mesi e aumenterà le entrate del 2020 di $ 4 miliardi. Martedì, Centene ha ridotto la sua previsione di entrate per il 2020 di $ 500 milioni in mezzo al tasso volatile di infezioni in alcuni mercati in tutto il paese.

“Ci aspettiamo ancora di aggiungere $ 3,5 miliardi di entrate generate da COVID”, ha dichiarato il presidente e CEO di Centene Michael Neidorff ha detto agli analisti di una telefonata martedì mattina per discutere dei guadagni. “È sempre più chiaro che vivremo con questa pandemia da qualche tempo.”

Nel secondo trimestre, le entrate totali di Centene sono aumentate di oltre il 50% a $ 27,7 miliardi da $ 18,4 miliardi nel periodo dell’anno precedente. Nel frattempo, l’utile netto di Centene è più che raddoppiato a $ 1,2 miliardi, ovvero $ 2,05 per azione, nei tre mesi chiusi al 30 giugno, rispetto a $ 495 milioni, o $ 1,18, nel periodo di un anno fa.

“Guardando al futuro, mentre prevediamo che la traiettoria economica nazionale rimarrà instabile durante la seconda metà dell’anno, riteniamo che il ritorno dell’utilizzo da parte dei nostri membri in cerca di cure sarà guidato a livello regionale”, ha affermato Neidorff in una dichiarazione che accompagna la rapporto sugli utili. “Continuiamo a fornire la massima qualità di assistenza ai nostri membri durante questo periodo critico e siamo ben posizionati per rispondere rapidamente alle dinamiche in evoluzione mentre eseguiamo la nostra strategia di crescita. Siamo ulteriormente supportati dalla forza del nostro bilancio e solida posizione finanziaria “.

[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *