“Il campo rom di via Candoni deve essere chiuso e smantellato. Sono anni che l’adiacente deposito Atac è sotto assedio a causa delle frequenti sassaiole che colpiscono i mezzi che transitano lungo via Candoni. Bisogna tutelare i lavoratori che rischiano la vita quando sono alla guida dei mezzi e il patrimonio Atac visto gli ingenti danni che vengono provocati ai bus. Una situazione intollerabile, che va avanti da anni, ossia da quando è stato chiuso il campo rom di Casilino 900. Le forze di polizia, al quale va il nostro ringraziamento, spesso procedono all’identificazione degli occupanti del campo ma purtroppo non è sufficiente.

campo rom via candoni

Serve un intervento forte delle istituzioni perché la situazione è diventata insostenibile , non si può far finta di nulla e bisogna avere il coraggio di dire basta ai campi rom per riportare legalità, ordine e sicurezza. Lo chiedono i lavoratori Atac del deposito Magliana e tutti i cittadini spesso vittime dei soprusi e delle angherie che purtroppo provengono da questi campi.” Lo dichiara Luciano Ciocchetti candidato alla Camera dei Deputati nel Collegio Uninominale Roma 6, che stamani insieme al consigliere capitolino di Fdi Federico Rocca e al consigliere del Municipio XI di Fdi Marco Palma ha visitato il deposito Atac di via Candoni alla Magliana.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.