Sarà il Regno Unito, secondo classificato all’edizione del 2022, e non l’Ucraina vincitrice, ad ospitare l’Eurovision 2023, festival europeo della canzone ed evento televisivo assai ambito. “Onoreremo lo spirito e le diversità che animano la competizione e, più importante di tutto, faremo risaltare la recente vittoria dell’Ucraina a Eurovision 2022 e la creatività degli ucraini” ha affermato il Governo Inglese.

 

“In seguito alla richiesta dell’Unione europea di Radio-Tv e delle autorità ucraine, la BBC ha accettato di accogliere il concorso l’anno prossimo”, si legge in una nota diramata dalla segretaria di Stato britannica responsabile per la Cultura del dimissionario Boris Johnson, Nadine Dorries,  dopo un accordo ad hoc raggiunto con le autorità di Kiev – che si sono rassegnate alla rinuncia sulla base della situazione di guerra – e con gli organizzatori. La trasmissione in tv sarà garantita dalla Bbc.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *