[ad_1]

LINEA SUPERIORE

Mercoledì il mercato azionario si è aperto leggermente più in alto grazie alle notizie positive sui vaccini di Pfizer, anche se gli Stati Uniti hanno ordinato alla Cina di chiudere il suo consolato a Houston, una mossa che aumenta ulteriormente le tensioni tra le maggiori economie del mondo.

ASPETTI PRINCIPALI

Il Dow Jones Industrial Average è salito dello 0,1% all’apertura di martedì, mentre l’S & P 500 è salito dello 0,1% e il pesante Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,2%.

Le scorte hanno esteso le perdite nel commercio al dettaglio dopo che il Dipartimento di Stato americano ha ordinato alla Cina di farlo chiudere il suo consolato a Houston, affermando che la decisione è stata presa al fine di proteggere la proprietà intellettuale e le informazioni private dei cittadini.

Pechino ha condannato la decisione: il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin ha definito la mossa “un’escalation senza precedenti”, giurando che “la Cina reagirà con ferme contromisure”.

Nel frattempo, il governo degli Stati Uniti pagherà Pfizer e BioNTech quasi $ 2 miliardi per produrre e consegnare 100 milioni di dosi del loro vaccino contro il coronavirus — se supera gli studi clinici, le aziende hanno annunciato mercoledì.

Sempre più aziende hanno rivelato guadagni: Snapchat ha mancato le aspettative dopo aver segnalato meno utenti attivi giornalieri del previsto, mentre United Airlines ha riportato un perdita netta di $ 1,6 miliardi nel secondo trimestre.

I titoli tecnologici sono rimasti sostanzialmente stabili all’apertura di mercoledì, dopo aver trascinato il Nasdaq verso il basso nella sessione precedente.

Le principali aziende come Microsoft e Tesla riportano entrambe le entrate trimestrali nel corso della giornata. Gli investitori controlleranno attentamente se Tesla segnala la redditività, il che potrebbe rendere la società qualificata per diventare parte dell’S & P 500.

Cosa cercare

Sia l’ondata di casi di coronavirus negli Stati Uniti sia le crescenti tensioni con la Cina potrebbero innescare un crollo del 20-30% nel mercato azionario, Ed Yardeni, presidente di Yardeni Research, detto CNBC.

Sfondo chiave

Le scorte sono aumentate finora questa settimana. Il Dow era oltre 150 punti Martedì, mentre gli investitori valutavano i guadagni di aziende come IBM e Coca-Cola in attesa di aggiornamenti dal Congresso su un altro pacchetto di soccorso del coronavirus. Martedì marzo anche i prezzi del petrolio hanno toccato i massimi livelli: i futures WTI sono saliti a oltre $ 41 al barile martedì, mentre il greggio Brent ha raggiunto quasi $ 45 al barile.

Copertura completa e aggiornamenti in tempo reale sul Coronavirus

[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *