Estorsione e tentata estorsione: sono questi i reati contestati a tre appartenenti del clan dei Casamonica Diego, Guido e Marco Casamonica, questi ultimi due ai domiciliari.

casamonica

Le indagini scaturiscono dalla denuncia di due imprenditori, titolari di un ristorante nella zona lido di Latina, i quali hanno riferito che la sera del 9 marzo, i tre arrestati dopo essere stati a cena presso il loro locale, hanno tentato di farsi consegnare del denaro contante, circa 700 eurovantando la propria appartenenza alla famiglia Casamonica.  I titolari del ristorante non hanno consegnato la somma, ma, intimoriti dalla richiesta e dall’atteggiamento del gruppo, hanno accettato che gli indagati andassero via senza pagare il conto della cena consumata pari a circa 1600 euro.

Per questi reati gli uomini della squadra mobile di Latina, in collaborazione con gli agenti della mobile di Roma e del commissariato Romanina, su disposizione della locale procura hanno arrestato i tre malviventi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.