[ad_1]

Il National Institutes of Health ha assegnato 248,7 milioni di dollari a sette aziende per accelerare lo sviluppo di nuove tecnologie diagnostiche del coronavirus mentre il paese alle prese con un numero crescente di casi e carenza di test. L’agenzia federale di ricerca prevede che alcune delle aziende saranno potenzialmente in grado di eseguire centinaia di migliaia di test a settembre.

L’elenco comprende due società pubbliche – Quidel e Fluidigm – e cinque società private: Mesa Biotech, Talis Biomedical, Ginkgo Bioworks, Helix OpCo e Mammoth Biosciences. Tutte le società hanno sede in California, ad eccezione di Ginkgo Bioworks, che ha sede a Boston, nel Massachusetts.

“Questo è un investimento molto sostanziale per cercare di accelerare la disponibilità dei test Covid-19 per far fronte a questa pandemia globale”, ha detto il direttore della NIH, Dr. Francis Collins, in un briefing telefonico venerdì. Ha anche notato la “velocità fenomenale” alla quale NIH è stato in grado di avviare il programma tre mesi dopo Lancio di aprile. Ciascuna delle società ha stipulato un contratto che delinea termini e pietre miliari specifici.

Gli Stati Uniti hanno registrato oltre 4,4 milioni di casi di coronavirus e 150.000 morti. Con la domanda nazionale che supera l’attuale disponibilità di milioni di test, NIH sta investendo in tecnologie che potrebbero essere amministrate attraverso più impostazioni, che vanno dai dispositivi portatili negli studi medici al sequenziamento ad alto rendimento di decine di migliaia di campioni in laboratori commerciali. “Questi non sono cookie cutter. Possono essere eseguiti in una varietà di impostazioni per soddisfare le diverse esigenze “, ha affermato Collins. Alcuni dei test hanno già ricevuto l’autorizzazione all’uso d’emergenza dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti, mentre altri stanno ancora aspettando il via libera.

I vincitori del contratto, che useranno i fondi per aumentare la produzione delle loro tecnologie, sono stati resi noti da un pool iniziale di candidati di oltre 650 aziende in un’iniziativa in stile “carro armato di squalo”, modellato sul programma televisivo di realtà che unisce imprenditori e investitori . La competizione fa parte di una maggiore Rapid Acceleration of Diagnostics Initiative, o RADx, che ha ricevuto un finanziamento complessivo di $ 1,5 miliardi dal pacchetto federale di stimolo.

Quattro aziende hanno sviluppato tecnologie di test basate su laboratorio. Mammoth Biosciences, con sede a South San Francisco, è stata l’unica tecnologia basata su Crispr a fare il taglio. Mammoth afferma che la sua tecnologia di modifica genetica può offrire un’alternativa più rapida e altamente accurata ai test standard di reazione a catena della polimerasi. I co-fondatori dell’azienda Trevor Martin, Janice Chen e Lucas Harrington erano Forbes 30 Under 30 2019 honorees. Ginkgo Bioworks, con sede a Boston, utilizza l’automazione e la tecnologia di sequenziamento di prossima generazione per essere in grado di elaborare decine di migliaia di test contemporaneamente. La società ha creato il Forbes Prossimo elenco di avvio di miliardi di dollari nel 2019 ed è valutato al di sopra $ 4 miliardi.

Ginkgo prevede di essere in grado di girare i risultati in 24-48 ore, così come Helix OpCo con sede a San Mateo, che utilizza anche la tecnologia di automazione e sequenziamento. Questo tipo di test potrebbe essere utile per scuole, università, sistemi sanitari e datori di lavoro che devono essere in grado di testare rapidamente grandi popolazioni. Entrambe le società prevedono di processare fino a 50.000 campioni al giorno entro la fine di settembre e 100.000 al giorno entro la fine dell’anno, secondo NIH. Fluidigm con sede a San Francisco ha sviluppato la tecnologia per testare migliaia di campioni di saliva al giorno.

Tre delle aziende offrono test che potrebbero essere consegnati presso strutture di cura, come studi medici, farmacie e case di cura. Mesa Biotech con sede a San Diego e Talis Biomedical con sede a Menlo Park hanno entrambi sviluppato tecnologie basate su cartucce che forniscono risultati in circa 30 minuti. Quidel, con sede a San Diego, ha un sistema di flusso laterale in grado di produrre risultati in 15 minuti ed è adatto per l’uso in case di cura.

Il NIH sta continuando a valutare più di 20 aziende per un secondo round di premi nelle prossime settimane. “Non tutti sopravvivono alla canalizzazione dell’innovazione”, ha affermato Collins. “Anche se stiamo annunciando sette storie di successo, ci sono anche molti cuori infranti là fuori.”

Copertura completa e aggiornamenti in tempo reale sul Coronavirus

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.