[ad_1]

La fede nuziale, quindi, ti dice cosa vuoi dire di te. Se, in questa epoca di cerimonie e tradizioni sempre più limitate e raduni di massa rituale, il matrimonio è la cosa che riflette qualcosa sui tuoi interessi e le tue priorità e forse proprio il tipo di festa in cui vuoi che i tuoi amici ti ricordino, la band è una grande parte dell’equazione.

Quindi: nessun viaggio.

Mi ha fatto ridere quando l’ho visto. Come nell’esempio di Bruno Mars di Jerry, nessuno può negare l’appello di Journey, non credo. Ma Sean e Andrew che lo vietavano segnalarono qualcosa di essenziale in loro. Diceva: Siamo due persone di una certa età che hanno vissuto in un liceo e in un college e un gantlet postcollege di “Don’t Stop Believin ‘” nei bar — di notte dopo notte dopo notte di quella scatenata apertura di piano. E non è per noi, non stasera. È di formaggio! È l’inno di ritorno al passato grande, facile, ovvio della nostra era. E questa festa non sarebbe troppo facile o troppo ovvia.

Inoltre: il cognato di Sean ha chiesto una moratoria; i matrimoni sono uno sforzo di squadra.


5. “Non è troppo orgoglioso per cominciare”

I sultani andarono subito a passo, come sapevano che avrebbero fatto, come sempre.

“(Il tuo amore continua a sollevarmi) sempre più in alto.”

“Non è troppo orgoglioso per cominciare.”

“Ti rivoglio.”

“Ain’t No Mountain High Enough”, e ancora e ancora e ancora e ancora – come direbbe Journey.

Dopo aver iniziato la serata alla batteria, Jerry, che suona da solo circa 30 concerti all’anno, di solito si trasferisce in alcuni pad di percussioni in piedi al centro della scena. Da lì può condurre come il Capitano Kirk nel mezzo del ponte. Mentre guardavo la band lavorare durante la corsa post cena, mi venne in mente l’ultima volta che avevo visto Jerry in azione, in un altro evento a cui avevo partecipato un mese prima con i Sultani, una raccolta fondi per il Palm Beach Zoo.

Era stata una notte piuttosto strana. Ero entrato dietro il segretario al commercio Wilbur Ross, come se stessimo entrando in Jurassic Park. (“Mr. Segretario, benvenuto allo zoo.… ”) Un grosso istrice era stato arruolato per suonare il campanello della cena. I fenicotteri si pavoneggiavano nell’effluvio di una macchina per la nebbia. E i diritti di denominazione per un gibbone siamang venivano messi all’asta. L’età media dei partecipanti era considerevole e, quando i Sultani si erano alzati completamente, c’era il rischio di perdere la folla nella linea di parcheggio. Quindi, trascinarli sulla pista da ballo e tenerli agganciati non era una cosa sicura come lo era ad un matrimonio.

C’è stato un momento in circa un’ora, quando Jerry aveva lasciato il palco per parlarmi in fondo alla stanza e un passo falso della band aveva chiarito il pavimento. “L’hanno ucciso”, ha detto Jerry. “Quel grande crescendo non ne valeva la pena. Conoscono meglio, ma non possono resistere. Ora devi rimetterli fuori. Torno subito, proverò qualcosa. Jerry tornò sul palco e, come Manning sotto il centro, chiama un Omaha, gridò un udibile lungo la linea, facendo perno sui cantanti della band nella loro canzone salvatrice. Ed eccola lì, l’impressione di Bradley Cooper:

Dimmi qualcosa, ragazza …

“Ti dirò cosa”, mi aveva detto Jerry, “non ho mai visto arrivare ‘Shallow’. I ragazzi non gliene frega niente, ma guardano come reagiscono le donne. In tutti i miei anni, non ho mai visto una canzone del genere. ” Jerry sceglie circa dieci nuove canzoni all’anno che tutti i sultani possono imparare, e quattro tendono ad attaccare. Provano su Skype. Si collega costantemente con tutti i musicisti. Risolvono i nodi per mesi. “Poco profondo”, tuttavia, è stato accelerato. E quella notte allo zoo, tra le macchine della nebbia, i fenicotteri e i gibboni del siamang di nome Louie, tirò fuori i capelli blu.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.