[ad_1]

È stato un anno difficile per lo sport, ma mentre molti team si stanno semplicemente adattando a nuovi programmi restrittivi senza i loro fan, altri stanno debuttando eventi e sviluppando un pubblico completamente nuovo dall’esplosione della domanda. Ora, l’organizzazione di corse più conosciuta al mondo sta consolidando la sua presa sugli eSport.

Oggi la Ferrari ha svelato la Ferrari Hublot Esports Series: un torneo aperto a tutti i giocatori che si immaginano al volante delle proprie case. Questo nuovissimo campionato GT esports utilizzerà Assetto CorsaLa piattaforma software per offrire una serie di competizioni in cui tutti i piloti gareggeranno in una Ferrari 488 Challenge Evo, messa a disposizione esclusivamente per tutti i partecipanti.

In una presentazione Zoom dal vivo tenutasi oggi alle 16:00 CET (10am ET), l’organizzazione, insieme al pilota della Ferrari F1 e al fan degli eSport Charles LeClerc, ha rivelato a una selezione dei media internazionali del mondo – incluso Forbes.com – che era alla ricerca di nuovi talenti per partecipare alla sua competizione di debutto. Mentre i professionisti saranno anche invitati alla serie, la Ferrari si aspetta che la competizione dei dilettanti sia accanita, con battaglie che vanno in “centesimi di secondo”.

La Ferrari aprirà le iscrizioni a tutti i piloti in erba il 7 agosto. Da qui, a settembre, si svolgerà un turno di qualificazione per trovare i 24 migliori piloti dilettanti che prenderanno parte alla Ferrari Hublot Esports AM Series. Accanto a questo, 24 piloti Esports affermati gareggeranno nella propria serie pRO, duellandola sugli stessi circuiti delle loro controparti AM.

I 12 piloti più veloci delle serie AM e PRO si uniranno su una griglia finale di 24 e combatteranno per quattro gare in ottobre. L’élite passerà alle finali a novembre, quando verrà scelto il vincitore finale dopo una battaglia a tre gare.

Al campione generale verrà offerta l ‘”esperienza della sua vita”: l’opportunità di unirsi il team Ferrari Esports FDA per la stagione 2021. Mentre questo ruolo è principalmente un pilota di riserva, avranno l’opportunità di partecipare a eventi, gareggiare in una varietà di tornei di sport – non solo in F1 – e se tagliano davvero la senape, potrebbero trovarsi a correre insieme l’attuale campione di esportazioni F1 David Tonizza al più alto livello.

La sua partnership con Ferrari nel mondo virtuale degli eSports è l’orologeria svizzera di lusso Hublot, mentre il “partner tecnico” è Thrustmaster, che continua a produrre una vasta gamma di volanti con licenza Ferrari per console e PC. Ironia della sorte, Le ruote Thustustmaster presentavano numerosi problemi di dentizione Assetto Forza Competizione al lancio, quindi si spera che qualsiasi problema sia stato risolto prima dell’inizio delle gare.

Al momento, l’ingresso è riservato esclusivamente ai cittadini europei di 18 anni. Tuttavia, la Ferrari prevede di renderla un’opportunità globale in futuro, commentando nella conferenza stampa che “voleva concentrarsi sulla creazione di una solida base prima di aprirla. fino al mondo “.

Dal prossimo venerdì, i sim racer potranno registrarsi gratuitamente sul sito web Ferrari Esports. Nel frattempo, puoi seguire gli avvenimenti della Ferrari Hublot Esports Series ‘ Instagram, cinguettio, Contrazione e Facebook conti.



[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.