[ad_1]

Una nuova opera d’arte di Jenny Holzer è stato rilasciato oggi – anche il prolifico 70esimo compleanno della parola artista americana – in collaborazione con Memoriale dell’Aids di New York City e la comunità artistica online Avant Arte.

Il pezzo in edizione 25, intitolato URGE AND URGE AND URGE, è composto da preservativi in ​​un vaso di vetro riciclato soffiato a mano.

Gli involucri dei preservativi portano alcuni dei corti, messaggi potenti usato in tutto il lavoro di Holzer – ad es. “PROTEGGIMI DA QUELLO CHE VOGLIO”, “SCADERE PER AMORE È BELLO STUPIDO”, e “GLI UOMINI NON TI PROTEGGONO PIÙ” – insieme a frammenti del poema seminale di Walt Whitman “Song of Myself”.

La maggior parte dei proventi di URGE AND URGE AND URGE, che è già esaurito tramite il sito Web di Avant Arte, andrà a beneficio del New York Aids Memorial. Il memoriale stesso – che si trova nel Greenwich Village, a Manhattan – presenta passaggi di “Song of Myself” selezionati da Holzer per un’installazione permanente.

Holzer ha anche collaborato con il New York Aids Memorial al progetto artistico 2018 Light The Fight, che presentava un’installazione interattiva sul sito seguita da un’apparizione della sua flotta caratteristica di camion neri con cartelli a LED. (Un camion simile appare come parte del lancio per URGE AND URGE AND URGE.)

Visualizza altre immagini della nuova opera d’arte nella galleria sopra.



[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.