Credit: Luigi Lista

Enrica Scielzo è la prima fashion e beauty blogger transessuale in Italia, e sul suo blog The Lookmaker (www.enricascielzo.com) oltre a parlare di trucchi e vestiti ha aperto una sezione molto intima e personale chiamata “Diario di una trans”, in cui racconta il suo percorso non sempre facile come ragazza transessuale, dal primo giorno in cui ha iniziato a prendere gli ormoni fino al cambio anagrafico.

“Quando ero agli inizi di questo percorso non avevo punti di riferimenti, non sapevo neanche cosa significasse o cosa potesse comportare diventare trans, e la prima cosa che ho fatto è stata andare su Internet a cercare informazioni. Non avendo trovato ciò che ho cercato, ho voluto raccontare la mia esperienza diretta sperando potesse essere di incoraggiamento e di ispirazione per tanti altri nelle mie stesse condizioni, fornendo info e spunti utili e raccontando questa trasformazione come ti cambia, nel bene e nel male”.

La storia di Enrica ha interessato molte persone e media, ed infatti negli ultimi anni è stata ospite di Enrico Lucci a Nemo – Nessuno Escluso con un monologo sulla sua storia, ed è comparsa su Elle Italia e Marie Claire nonché in un’intervista esclusiva realizzata da Selvaggia Lucarelli per Il Fatto Quotidiano.

Oggi Enrica Scielzo è una beauty blogger e una consulente di immagine molto rinomata e amata in Italia, e aiuta le persone a migliorare il proprio stile personale con l’analisi della figura e l’armocromia.

“Forse proprio il fatto che io stessa non mi accettassi, che non vedessi nello specchio qualcosa che mi rappresentava, ho voluto impegnarmi nell’incoraggiare gli altri a tirar fuori la bellezza che c’è in ognuno di noi. La consulenza di immagine è un percorso meraviglioso che mi dà tantissime soddisfazioni, perché quando vedo i miei clienti guardarsi nello specchio e sorridere finalmente alla loro immagine mi sento come se avessi contribuito in piccola parte alla loro felicità. E in un periodo come questo, tutti noi abbiamo quanto mai bisogno di tirarci su di morale!”

Enrica porta un messaggio bellissimo, quello di inclusività. L’universo trans è un argomento ancora tabù e poco esplorato in Italia, di cui si parla “ancora troppo poco e ancora troppo male in Italia: la figura della trans è sempre collegata al sesso, alla prostituzione, alle escort, alla volgarità. Io voglio rappresentare una realtà di ragazze transessuali belle, colte, in gamba, che fanno professioni di tutto rispetto come gli avvocati, i dottori o i consulenti.”

Enrica ha avuto il coraggio d raccontare una storia non sempre facile con garbo e delicatezza, e siamo sicuri che sentiremo ancora tanto parlare di lei in futuro!

Potete seguire Enrica sul suo blog www.enricascielzo.com e su Instagram e Clubhouse @enricascielzo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.