[ad_1]

2 luglio 2020

5 minuti di lettura

Opinioni espresse da Imprenditore i collaboratori sono i loro.


L’importanza di video in oggi il mondo non è un segreto. Secondo ricerca da HubSpot, l’88 percento degli esperti di marketing afferma che il video genera un ritorno sugli investimenti positivo per il proprio marchio, un enorme aumento rispetto al 33 percento che si è sentito così nel 2015.

Le tendenze di visualizzazione online sono una parte importante di questo cambiamento negli atteggiamenti degli esperti di marketing. Un rapporto di MediaPost stima che l’utente medio di Internet guarderà 100 minuti di video online al giorno entro il 2021, con conseguente crescita dei video online che compensa un declino della TV .

Tutto questo suona alla grande se hai un grande budget per il film o un’agenzia di marketing a servizio completo dalla tua parte. E se non avessi queste risorse? La buona notizia è che anche con un budget limitato, la tua startup può produrre video di livello professionale.

Dai alla fase di pianificazione l’attenzione che merita

La pianificazione è una parte essenziale di qualsiasi campagna di marketing, e questo è particolarmente vero per qualcosa di così coinvolto come il video. Un’ampia pianificazione creativa ti aiuterà a capire come lavorare con il tuo budget e a ridurre i costi pur creando qualcosa di qualità.

Inizia identificando lo scopo del tuo video e l’invito all’azione principale. Questo ti aiuterà a tornare a casa , oltre al tipo di video che dovresti creare, che si tratti di una spiegazione o di una pubblicità “standard”.

Scrivi la tua sceneggiatura e storyboard tenendo a mente eventuali limiti di produzione. Potresti non essere in grado di assumere attori, quindi chi nella tua squadra sarà più a suo agio davanti a una telecamera? Sarebbe più semplice applicare le tue abilità con Photoshop un video animato, piuttosto che girare un video live-action? Affrontare in anticipo questi importanti problemi aiuterà il resto del processo di ripresa e modifica a semplificare notevolmente.

Investi in strumenti e strumenti video di base

Prima di poter iniziare le riprese, è necessario disporre di alcune attrezzature per assicurarsi che tutto vada bene. La buona notizia è che non è necessario investire in una macchina fotografica costosa. Gli smartphone di oggi riprendono video chiari e nitidi che saranno perfetti per le tue esigenze, soprattutto dopo il montaggio.

Oltre allo smartphone, ti consigliamo di acquistare un treppiede e un kit di illuminazione di base. Un treppiede per smartphone stabilizzerà la tua fotocamera. Questo è particolarmente utile per scatti più lunghi, poiché non dovrai preoccuparti che la tua mano vacilli e incasini l’immagine.

Una corretta illuminazione influirà notevolmente sull’aspetto del video. Come lo Sheffield Institute for the Recording Arts spiega, “Individuare l’illuminazione direttamente su oggetti o persone specifici aiuta a persuadere gli spettatori a dirigere gli occhi verso il punto previsto, garantendo che non vengano persi aspetti importanti del video. L’illuminazione può anche essere utilizzata per aggiungere colore e trama a ambienti e scene altrimenti insipidi. ”

Dopo aver filmato il video e registrato l’audio, dovrai riunire tutto utilizzando un programma di editing e strumenti a basso costo come Videoleap ti permettono anche di modificare direttamente sul tuo telefono. Mixaggio audio, filmati di repertorio e filtri per film sono solo alcune delle funzioni disponibili per aiutare il tuo video ad apparire al meglio.

Relazionato: Ecco come stupire Video (senza essere un mago della tecnologia)

Sii breve e semplice

Quando realizzi il tuo primo video “bootstrap”, probabilmente vorrai mantenere le cose brevi. Ma man mano che aumenta la fiducia nelle tue capacità video, potresti essere tentato di realizzare video sempre più lunghi.

Non commettere questo errore! I video più brevi non solo consumano meno tempo e budget, ma hanno anche maggiori probabilità di fare una forte impressione con i tuoi clienti. Ciò è particolarmente vero per coloro che stanno semplicemente navigando attraverso i social media. Dati dell’indagine di TechSmith ha scoperto che il 41 percento degli utenti online preferiva meno di quattro minuti, con un coinvolgimento generalmente in calo man mano che i video aumentavano.

Inoltre, piattaforme come e hanno fissato limiti per quanto riguarda la lunghezza. L’uso di questi parametri come linea guida ti consentirà di condividere più facilmente i tuoi video su più piattaforme.

Questa è una parte fondamentale di ciò che ha aiutato gli annunci di sei secondi a diventare importanti: la breve durata trasmette un messaggio chiaro, memorabile, di dimensioni ridotte. Secondo un report da DigiDay, questo contenuto in forma abbreviata può essere “40 percento più emotivamente coinvolgente per i nativi digitali”.

Sebbene i contenuti di forma più lunga possano essere appropriati per webinar o video esplicativi dettagliati, in genere è meglio prenotarli per i consumatori più avanti nella canalizzazione di vendita. Anche allora, vuoi mantenere le cose il più concise possibile per un maggiore impegno e meno lavoro da parte tua.

Relazionato: Cosa hanno in comune tutti i post sui social media ad alte prestazioni

Affrontare il tuo I video con un budget limitato possono sembrare intimidatori, ma è tutt’altro che impossibile. Seguendo questi semplici passaggi, anche i team con quasi nessun budget di marketing possono produrre video che sembrano e suonano alla grande, e la diffusione di questi contenuti distinti farà la differenza nel lasciare al tuo pubblico di destinazione una prima impressione positiva.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.