Giorgia Meloni si accinge a diventare il primo Premier donna in Italia: infatti Fratelli d’Italia ha conquistato le Elezioni 2022 con il 26% dei voti contribuendo in modo netto alla vittoria della coalizione del Centro-Destra formato appunto da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e il partito “Noi Moderati”.

elezioni 2022

“Il voto degli italiani ha dato un’indicazione chiara per un governo di centrodestra a guida Fratelli d’Italia”: ha commentato la leader del partito alle tre meno venti del mattino.

L’altro avvenimento storico che segna queste elezioni riguarda il Pd, primo partito dell’opposizione, ma con meno del 20%. Un risultato decisamente basso, inferiore alle aspettative. Enrico Letta, evidentemente deluso dal risultato delle elezioni ha affermato in conferenza stampa al Nazareno che non si ricandiderà al congresso del Partito: “Assicurerò con spirito di servizio la guida del Pd – assicura il segretario del Partito Democratico – fino al congresso a cui non mi presenterò da candidato“.

elezioni 2022

Il successo della coalizione del triumvirato Meloni-Salvini-Berlusconi è stato in particolare al Nord, mentre al Sud e nelle Isole quello con più preferenze è Movimento Cinque Stelle, con il Partito Democratico avanti nel centro Italia solo in Emilia Romagna e in Toscana. Nello specifico, alla Camera FdI è il primo partito in dieci regioni (Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto) mentre in altre sette (Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) il primato di voti va al M5s e in altre due al Pd (Emilia Romagna e Toscana).

elezioni 2022

Grande successo anche per quanto riguarda i collegi uninominali per la compagine del Centro-Destra nella capitale, che tra gli altri, vede la vittoria di Luciano Ciocchetti nel Collegio Lazio 2 – U06 in rappresentanza dei territori di dei municipi XI, XII di Roma e del Comune di Fiumicino: ““Sono felice e onorato di poter annunciare la mia elezione alla Camera dei Deputati come rappresentate del collegio uninominale del Lazio 2. – commenta il neoeletto –  Come più volte annunciato durante la campagna elettorale, terrò ben saldo il rapporto con il territorio che mi ha eletto. Chi mi conosce sa che ho sempre instaurato legami intensi e di fiducia con l’elettorato e con il territorio di riferimento. 11.000 voti di distacco dal mio avversario e la netta vittoria in un collegio definito quasi blindato per il centrosinistra laziale, sono per me una grande responsabilità politica.”

“Gli impegni che ho preso in prima persona con i cittadini, dalla situazione di ITA alla riqualificazione dell’ospedale Forlanini, passando per lavoratori della pesca e dello spettacoloanziani e crisi energetica, saranno al centro della mia agenda politica e su tali punti mi relazionerò costantemente con il collegio. Nel ringraziare, tutta la coalizione che mi ha sostenuto, voglio rivolgere un ringraziamento particolare ai numerosi amici che mi hanno aiutato in questa campagna elettorale e che sono stati impegnati con me nel portare il messaggio di moderazione e i nostri valori all’interno di Fratelli D’Italia. Un grazie particolare a Giorgia Meloni che ha creduto fortemente in noi aprendo il partito ai nostri valori. A lei va tutto il mio sincero affetto, nella consapevolezza del grande lavoro che si trova a dover affrontare.”

ciocchetti

“Questa bella e combattuta vittoria è avvenuta in un momento di grande difficoltà per il Paese che richiede il massimo impegno, serietà e dedizione nell’affrontare la situazione che abbiamo di fronte – continua Luciano Ciocchetti dopo i primi exit poll – La sobrietà sarà come sempre la mia linea guida e la condotta a cui tutti siamo chiamati e a cui ci atterremo, come ci ha ricordato questa notte Giorgia Meloni nel suo discorso di ringraziamento. Siamo pronti a lavorare per l’interesse dell’Italia”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *