[ad_1]

La divisione interna di ricerca e sviluppo di Google, Area 120, sta per essere lanciata Shoploop, una piattaforma di acquisto di video progettata per presentare ai consumatori nuovi prodotti in meno di 90 secondi.

L’obiettivo principale di Shoploop è portare tre cose: scoprire, valutare e acquistare prodotti, tutto in un unico posto. L’app utilizza il video come elemento principale per aiutare gli utenti a guardare le recensioni dei prodotti senza dover uscire dall’app. Lax Poojary, direttore generale, Shoploop, afferma che “L’esperienza su Shoploop è più interattiva rispetto allo scorrimento di immagini, titoli e descrizioni su un sito di e-commerce tradizionale. Tutti i video di Shoploop sono più brevi di 90 secondi e ti aiutano a scoprire nuovi prodotti in modo divertente, sia che tu voglia provare -home adesivi per unghie, ravviva i tuoi capelli del secondo giorno o ottieni un correttore che offre una copertura completa. “

L’app aiuta i consumatori a dedicare molto meno sforzo alla ricerca del prodotto giusto. “Si è scoperto che aveva visto qualcuno promuovere un prodotto di trucco sui social media e voleva verificarlo, quindi ha guardato le recensioni su YouTube per vedere come sarebbe stato nella vita reale e se le altre persone piacevano. Poi l’ha guardato su un sito di e-commerce per acquistarlo. Ci sono volute almeno tre diverse app o siti Web per trovare quello che stava cercando “, afferma Poojary.

Lo shopping video sta diventando sempre più popolare tra i consumatori e i giganti della tecnologia stanno mettendo più sforzi qui. Amazon, ad esempio, gestisce una piattaforma di streaming live, Amazon Live, sul suo sito di vendita al dettaglio. Facebook è saltato nello spazio con acquisizione di Packagd, una startup focalizzata sullo shopping video. YouTube ha introdotto un nuovo formato dell’annuncio shoppable e sta posizionando prodotti da acquistare sotto i video, e anche Instagram ha la sua destinazione di negozio.

Quindi lo spazio viene affollato dai giganti della tecnologia, le domande sorgono per la crescita dell’app. L’app farà la sua crescita con i creatori di contenuti. “Attualmente, ci concentriamo su creatori di contenuti, editori e proprietari di negozi online nel settore della bellezza in categorie come trucco, cura della pelle, capelli e unghie. Il nostro obiettivo è fornire loro una piattaforma in cui possano rivedere e consigliare prodotti e aiutare gli altri acquista direttamente dai loro video “, afferma Poojary.

Lax Poojary, aveva precedentemente lavorato su un pianificatore di viaggi online, Touring Bird, anche in Area 120 e l’anno scorso diventare parte di Google stesso.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.