[ad_1]

Aggiornamento del 24 luglio di seguito. Questo post è stato pubblicato per la prima volta il 21 luglio 2020.

Huawei sta vivendo un periodo torrido, con la svolta più recente degli eventi è l’annuncio del governo britannico che le apparecchiature Huawei non sarebbero più ammesse nell’infrastruttura di rete 5G del paese.

ALTRO DALLE FORBELa beta pubblica di Big mac di Apple macOS 11 non può venire presto: ecco 5 motivi per cui

Ciò che sarà rimosso verrà rimosso nei prossimi anni, entro la fine del 2027, e nessuna nuova attrezzatura Huawei potrà essere acquistata dopo la fine di quest’anno. Rimane in vigore un precedente divieto di Huawei dalle parti più sensibili della rete 5G. Ma mentre questa notizia veniva ascoltata ovunque, altre parti della storia erano meno udibili. Se hai uno smartphone, un tablet, un laptop, uno smartwatch o un altoparlante del marchio, dovresti preoccuparti?

In breve, no.

Aggiornamento del 24 luglio: come per dimostrare che la decisione sull’infrastruttura non significa che gli smartphone Huawei o altri gadget stiano per svanire o diventare meno all’avanguardia, Huawei ha appena annunciato una serie di partnership con altri marchi. Huawei ha recentemente lanciato un sensazionale altoparlante intelligente sviluppato in collaborazione con Devialet.

Le collaborazioni appena annunciate non sono solo operazioni di badge: lo smartphone Huawei è fondamentale. Quindi, c’è una partnership con il marchio leader nel settore dei bagagli, Samsonite. Tocca lo Smart Lock su custodie Samsonite compatibili con uno smartphone Huawei e si bloccherà automaticamente.

La società di pulizie Kärcher è coinvolta nel depuratore d’acqua Huawei HiLink Kärcher. Il solo fatto di pronunciare un nome così prolisso può farti venire sete, ma l’app Huawei AI Life su uno smartphone Huawei può rivelare la qualità dell’acqua e la durata del filtro del depuratore d’acqua.

La stessa app ora può essere utilizzata per controllare a distanza il bollitore elettrico termostatico intelligente Joyoung e può anche monitorare il funzionamento del bollitore. Inoltre, una gamma di soluzioni di illuminazione di Opple ora può essere controllata dalla stessa app Huawei AI Life su uno smartphone Huawei.

Ci sono più collaborazioni di queste, ma il punto di tutte è che Huawei afferma con aria di sfida che è determinato a vedere il suo coinvolgimento nella vita britannica e in quella di altri paesi, in crescita piuttosto che in diminuzione.

Queste sono solo le ultime notizie di un’azienda che sta investendo enormi risorse nell’aggiunta di più app nella Galleria app di Huawei, riducendo la dipendenza dalle app del Google Play Store.

Il British National Cyber ​​Security Centre (NCSC), un dipartimento governativo che è l’autorità tecnica principale del paese in materia di sicurezza informatica, ha utilmente distillato i suoi consigli in un post online (leggi Qui).

Dice: “Il lavoro del NCSC su questo argomento si riferisce esclusivamente alle apparecchiature Huawei nella rete di telecomunicazioni del Regno Unito. Non influisce direttamente sulla tecnologia Huawei che usi a casa, come smartphone, laptop e tablet. Tuttavia, l’annuncio di maggio 2020 dagli Stati Uniti avrà altre conseguenze sull’uso della tecnologia Huawei, che potresti prendere in considerazione. “

La consulenza online è orientata a informare le aziende quanto le persone, ma continua a parlare esplicitamente di telefoni e tablet:

“I dispositivi Huawei esistenti non dovrebbero essere interessati: tutte le tue app dovrebbero continuare a funzionare e il tuo telefono / laptop / tablet dovrebbe continuare a ricevere aggiornamenti di sicurezza per la sua normale vita. D’ora in poi, i nuovi dispositivi Huawei non saranno in grado di utilizzare applicazioni o servizi Google; ad esempio: Play Store, Maps, YouTube o Google Assistant. “

Quando i clienti Huawei sono entrati in contatto con l’azienda su Twitter, Huawei ha risposto: “Ciao, l’annuncio non influisce sui nostri prodotti di consumo. Continueremo a fornire la migliore tecnologia ai nostri milioni di consumatori nel Regno Unito e in tutto il mondo e abbiamo una tabella di marcia innovativa per i prodotti futuri che saremo lieti di portare presto nel Regno Unito. “

È abbastanza chiaro e non molto sorprendente. In un certo senso, Huawei lavora come una società a due metà, una che lavora dietro le quinte, alimentando reti mobili e reti a banda larga e una che produce prodotti di consumo.

ALTRO DALLE FORBEApple Watch potrebbe riconoscere che sei ammalato con Covid-19 prima di farlo

Per i prodotti di consumo non ci sono sorprese sulla loro strada. I telefoni e i tablet che funzionano con Google Mobile Services (GMS) come Gmail e Play Store continueranno a funzionare e continueranno ad essere aggiornati normalmente. E quei dispositivi come l’ultimo flagship, Huawei P40 Pro Plus, che hanno Android open source e l’app store di Huawei, la Galleria app, saranno supportati in modo simile per, come afferma l’NCSC, la normale durata del prodotto.

Quindi, dovresti considerare l’acquisto di telefoni o tablet Huawei ora?

Bene, devi pensare a quanto elementi cruciali come il Play Store o Google Maps sono per te. Se ritieni di non essere contento di Here WeGo Maps – un’alternativa di grande capacità a mio avviso – o dell’intera gamma di app Android, potresti preferire pensare al nuovo smartphone P30 Pro aggiornato, ad esempio, che comunque viene fornito con GMS.

Per molti, l’assenza di alcune app è meno importante, o bilanciata dall’eccezionale qualità e design dei suoi smartphone, diciamo, con le loro splendide fotocamere. In tal caso, la serie P40 potrebbe adattarsi e, come gli altri telefoni, questi sono invariati dall’ultimo sviluppo.


Seguimi su Instagram facendo clic qui: davidphelantech e Twitter: @ davidphelan2009

ALTRO DALLE FORBEGoogle svela una nuova funzionalità unica per Nest Hub e Nest Hub max



[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *