[ad_1]

Prima dell’inizio di una pandemia globale, l’autismo è risultato essere la disabilità dello sviluppo in più rapida crescita – che colpisce tra 1-2% della popolazione mondiale. Inoltre, il disturbo dello spettro autistico (ASD) è prevalente in ben 1 su ogni 54 bambini negli Stati Uniti e costa tra $ 1,4-2,3 milioni per persona per tutta la vita, a seconda della gravità. Con i centri di test e terapia chiusi e l’incertezza finanziaria che incide su ogni famiglia americana, i giovani dello spettro stanno lottando più che mai per accedere alle risorse di cui hanno bisogno, oltre a prevenire la regressione.

I modelli di assistenza tradizionali che hanno fallito i bambini con disabilità e le loro famiglie per decenni sono sottoposti a un controllo ancora maggiore ora che lo status quo è stato interrotto. Quindi non potrebbe esserci un momento migliore per imprenditori e investitori per osservare il mercato delle cure per l’autismo. Per una startup unica, ciò significa il lancio di una piattaforma abilitata alla tecnologia che offre valutazioni autistiche gratuite, servizi di abbinamento terapeutico in base alle necessità e piani di trattamento personalizzati a domicilio. Utilizzando un approccio digitalizzato alla cura e al trattamento dell’autismo, Germoglio è stato in grado di accelerare le tempistiche dei test e semplificare il trattamento, risparmiando tempo e costi. E con $ 10 milioni in finanziamenti seed, la società ha lanciato nel luglio 2020 per fare proprio questo.

Sebbene la diagnosi precoce sia vitale per il trattamento, molti americani devono aspettare almeno sei mesi per ottenere una diagnosi secondo le pratiche correnti, e questo è per coloro che sono in grado di sottoporsi al test. In effetti, la valutazione diagnostica ASD formale è straordinariamente difficile, che richiede ai genitori di saltare una serie di ostacoli, incluso l’accesso a uno psicologo infantile. Secondo Yury Yakubchyk, CEO e co-fondatore di Sprout (e un precedente Forbes 30 Under 30), “Andare da uno psicologo infantile è un servizio di lusso negli Stati Uniti e le famiglie Medicaid spesso non sono accettate o depriorizzate”.

Pertanto, portando i terapisti a casa e coordinando, monitorando e perfezionando i piani di cura secondo necessità, vengono rimossi molti ostacoli all’accesso. Ciò è particolarmente importante per i giovani e le famiglie con risorse finanziarie limitate. “Il modello di assistenza all’autismo obsoleto di oggi sottostima gravemente i bambini e le famiglie depriorizzando coloro che non sono in grado di pagare in contanti per una valutazione da uno psicologo infantile”, afferma Yury. Continua affermando che Sprout è “impegnato a colmare il divario socioeconomico nella cura dell’autismo”, promettendo che 1,5 milioni di bambini autistici negli Stati Uniti avranno rapidamente accesso ai terapisti necessari per il successo.

Tale certezza del successo è legata non solo alla capacità dell’azienda di offrire assistenza a domicilio, ma anche ai terapisti e alla terapia. Sprout utilizza un intervento terapeutico immersivo noto come Analisi comportamentale applicata (ABA), che si concentra sul miglioramento di comportamenti specifici. Secondo Psychology Today, questi includono tutto, dalle capacità sociali e comunicative alla lettura e le competenze lavorative all’igiene e alle capacità domestiche.

Ciò che rende questa terapia attraente per così tanti è che è facilmente trasferibile da casa a scuola e nei luoghi di lavoro, alleviando gli stress e migliorando le attività della vita di bambini e adulti. Concentrandosi su dove si trova ora il bambino autistico e dove vogliono andare, i comportamenti appresi possono essere modificati acquisendo nuove abilità ed evitando trigger negativi. Utilizzando sessioni one-to-one, è possibile fornire lo stesso livello di assistenza, se non migliore, ma a una frazione del costo. Per non parlare del fatto che gli strumenti per genitori e caregiver e le metriche di benchmarking possono essere monitorati in tempo reale.

Per coloro le cui restrizioni finanziarie hanno limitato la capacità di ottenere dispositivi come computer o tablet, Sprout fornisce i dispositivi necessari. Alla domanda su come funziona il modello finanziario per renderlo possibile, Yury ribadisce che la cura dell’autismo è incredibilmente costosa. Pertanto, attraverso la stipula di contratti con psicologi, il coinvolgimento diretto con i fornitori di assicurazioni, la razionalizzazione del coordinamento e l’utilizzo di strumenti digitali, Sprout è in grado di ridurre notevolmente i costi. E a partire da luglio, Sprout è disponibile in tutta la nazione e accetta tutte le principali forme di assicurazione. Pertanto, non solo è possibile, ma è un obbligo dell’azienda assicurarsi che tutti i bambini dispongano delle stesse risorse.

La pandemia ha accelerato la capacità delle famiglie di accedere alle cure di cui hanno bisogno nelle loro case. Più i centri di terapia più lunghi rimangono chiusi, gli operatori sanitari e il terapista restano di difficile accesso e le famiglie hanno un disperato bisogno di alternative più economiche per la diagnosi e il trattamento dell’ASD, più è probabile che i modelli falliti del passato rimangano tali – in passato. Covid-19 ha rappresentato un’opportunità inaspettata per i bambini e le famiglie sottoserviti di ottenere nuove forme di assistenza in futuro. E senza dubbio, l’assistenza domiciliare è solo il primo passo. Ma per quelli con i propri cari nello spettro autistico quel passo è significativo e potenzialmente cambia la vita.

[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *