Bisogna pur capire che ci sono più generi di Marketing con il quale ci si può avventurare al giorno d’oggi: è possibile usare le tipiche pubblicità in testo ed immagine sul nostro sito, oppure andare per qualcosa di più moderno, come i social network. In questo caso, si può avere accesso a qualcosa che è ancora molto in voga, ed è il Marketing attraverso le singole foto – come fanno molti Influencers attraverso Instagram.

A tutti gli effetti, Instagram utilizza la stessa piattaforma di Advertising (pubblicitaria) di Facebook: questo perché fanno entrambi parte della stessa compagnia. E’ molto utile, poiché permette di organizzare in maniera fluida le pubblicità da una parte all’altra del social network.

Tuttavia, tutte queste comodità non simboleggiano una totale facilità d’uso. Vi sono parecchie informazioni riportate sulla pagina, ma se controllate bene il tutto si divide in tanti piccoli ed essenziali passi. Questi sono anche le fondamenta di ogni essenziale compagnia per Marketing, per il quale bisogna ricordarsi che abbiamo un audience preciso con il quale comunicare, dove esattamente posizionare quella pubblicità, e che tipo di budget vogliamo assegnare alla campagna pubblicitaria.

Una delle scelte che però rendono molto più importante questo passaggio – nel caso di Instagram – è il tipo e dimensione d’immagine. Bisogna infatti considerare che Instagram non è visitato solo da persone con il proprio Smartphone (seppure rappresenta l’audience principale). E’ possibile visitarlo da PC, Tablet, o anche da prodotti compatibili con il sistema. Questo rende la scelta del formato piuttosto complicata, ma la potete dividere in tre sezioni precise: 1080x1080Px, 1080x60Px, 1080x1350Px. A tutti gli effetti queste risoluzioni sono le più popolari per organizzare una pubblicità (tramite immagine) di Instagram, ma bisogna sempre tenere a mente anche il formato.

La maggior parte del pubblico del quale bisogna prender mira è quello – a nostro parere – del mondo della telefonia. Quindi la foto devono essere, naturalmente, meglio organizzate in dimensione per la direzione verticale. Oltre tutto, non significa che non possiamo essere creativi: Instagram permette di organizzare le campagne pubblicitarie in una singola immagine, uno slideshow (immagini in sequenza) o in collezione. E’ anche possibile sistemarle in un carosello (carousel) così da avere un continuo passaggio d’immagini. Sperimentate sempre con più formati di risoluzione, così da comprendere meglio quale può funzionare per voi. Ricordatevi anche di non esagerare con i video, nel caso: non più di 60 secondi di durata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.