[ad_1]

Le ampie misure adottate dall’NBA per creare una bolla sicura e priva di coronavirus in cui concludere la sua stagione sono state ben documentate e, finora, hanno avuto un notevole successo. Ma il processo che il campionato ha attraversato per costruire abbastanza tribunali per ospitare 22 squadre e renderle sicure, è stato per certi versi una sfida altrettanto complessa. Il Disney World ESPN World Wide Sports Complex in Florida, dove si svolgono i playoff, ospitava già sette pavimenti in legno che potevano essere utilizzati per la pratica, ma l’NBA aveva bisogno di costruire altri sette campi pratica, due mezzi campi per le riprese e tre partite piani che sono eleganti per il distanziamento sociale.

Innanzitutto, l’NBA ha dovuto trovare abbastanza spazio all’interno del complesso per tutti questi nuovi tribunali. Anche alla fine di giugno, l’ufficio della lega non aveva ancora finito di pianificare la logistica e le prime squadre erano programmate per esercitarsi all’interno della bolla della lega il 9 luglio. “Quello era, di gran lunga, uno dei maggiori ostacoli infrastrutturali che avevamo da superare ”, ha dichiarato Joey Graziano, vicepresidente NBA per la gestione degli eventi.

Il pavimento standard NBA è una lastra di legno di circa 120 ‘x 60’ con sopra una corte di 94 ‘x 50’. Ogni area pratica doveva adattarsi a due campi affiancati all’interno di uno spazio di 140 ‘x 140’ con un’altezza minima del soffitto di 22 ‘. Eppure, anche in spazi enormi come la sala da ballo Fantasia di 42.336 piedi quadrati all’interno del centro congressi The Contemporary Hotel, la lega ha trovato soffitti inclinati e lampadari che renderebbero impossibile il montaggio di più campi sottostanti. “Ciò ha causato un paio di notti di bruciori di stomaco, di sicuro”, ha detto Graziano.

Dopo aver considerato le posizioni fuori dal campus nelle vicinanze, l’NBA ha deciso di rimanere all’interno del complesso Disney per motivi di sicurezza. Ci fu una svolta quando scoprirono che potevano mettere i due semicampi a fianco di un intero campo di 50 ‘x 94’ e spremere un’area di pratica più piccola nel Visa Athletic Center insieme al terzo campo di trasmissione. “Stavamo festeggiando”, dice Graziano.

Progetto per due piani di pratica di tiro a metà campo a fianco di un campo intero.Per gentile concessione di NBA

Successivamente, la squadra di Graziano si è arrampicata per trovare legno duro per loro. A un certo punto, la lega ha chiesto al suo partner di pavimentazione di lunga data, Horner Sports Flooring, se la società potesse costruire piani per un massimo di 12 tribunali. Ci vogliono tre settimane per fabbricare un tribunale NBA, con il prezzo di mercato attualmente compreso tra $ 120.000 e $ 130.000 compreso il costo del trasporto. Alla fine, l’NBA ha optato per “prendere in prestito” molti piani per risparmiare tempo e denaro.

I team vicini, Miami Heat e Orlando Magic, hanno inviato ciascuno due campi: i loro piani di casa più i campi alternativi che le squadre usano quando indossano le loro maglie da “città”. L’NBA sta utilizzando la corte dell’Indiana Pacers mentre il Bankers Life Fieldhouse è sottoposto a lavori di ristrutturazione, risparmiando alla squadra il costo di conservare i pannelli per l’estate.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.