[ad_1]

Mentirei se dicessi che non avrei inviato più roba[[ride]. Il fatto è che faccio così tanto shopping. Un gruppo di marchi mi invia immagini, i designer mi inviano immagini. Una volta che vedo le cose, mi chiedo “Sì, invialo, invialo”. Ho preso l’indirizzo e l’hanno appena inviato.

Quando inizieranno i giochi, lo farò, amico. Farò PJ. Farò cose che ho sempre fatto per tutta la mia carriera. Ho suonato in Europa, e non importa dove sono, è solo una parte di me. Il mio stile è parte del mio stile di vita e parte della mia preparazione per prepararmi a giocare nel gioco. È la mia preparazione per la vita, dovrei dire. Ogni giorno devo vestirmi. Non posso semplicemente buttarmi su qualcosa e uscire e dire: Oggi non vedrò nessuno. io Guardami.

Per Troy Daniels, è “fashion over NBA”

L’altro giorno ho visto un paio di compagni di squadra dei Lakers: Jared Dudley, Lebron [James]e AD [Anthony Davis]. Stavano tornando da pranzo e mi videro, e Jared mi guardò e disse: “Fratello, dove vai? Hai un completo intero! ” Dissi: “Fratello, vado letteralmente nella sala da pranzo, ma mi piace solo avere un bell’aspetto. Sai che mi piace stare in volo. ” I ragazzi sanno già che TD deve avere i suoi attacchi.

L’imballaggio era duro. So di Orlando in estate, quindi sapevo che non avrei fatto le valigie o qualcosa del genere perché — erano solo pantaloncini e magliette vintage qua e là. Ho portato tre valigie: una per le scarpe, una per i vestiti e una per un misto di vestiti e scarpe. In realtà ho ricevuto molte cose una volta arrivato anche qui. Ho forse il 20 percento del mio guardaroba con me in questo momento. L’altro giorno ho appena ricevuto un altro pacchetto di cura con tonnellate di vestiti, quindi non vedo l’ora di iniziare a indossare abiti e scattare foto senza motivo.

Ad essere sincero, non ho nemmeno pensato al codice di abbigliamento modificato durante l’imballaggio. Avrei portato e indossato quello che volevo davvero indossare comunque. Sento che tutto ciò che voglio indossare stanno per approvare.

Se l’NBA vuole essere molto tecnico con il codice di abbigliamento, possono esserlo, ma in realtà non mi importava essere sincero perché è di moda rispetto all’NBA.

La moda fa parte di me. Anche durante la stagione normale quando tutto era tornato alla normalità, indossavo abiti solo per indossarli. Mi piace avere un bell’aspetto. Risale a quando ero un bambino e mia madre mi lanciava in abiti a tre pezzi. Questo mi fa stare bene e quando sto bene potrei giocare bene.

Sono stato in PostSeason forse cinque volte, e non sono mai stato fuori dal primo round di playoff. Quindi per me, la mia mentalità sta andando a rimettermi in sesto nel primo turno e poi nel secondo turno potrei giocare in giro e dire: “Sai cosa? Sto indossando tutti i completi. Non mi interessa quanto sarà caldo. ” Mi piacerebbe giocare con diversi round. Un round potrebbe essere totalmente diverso dall’ultimo.

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.