[ad_1]

Diversi grandi nomi dell’arte contemporanea si sono uniti a una campagna per chiedere la fine di Donald TrumpPresidenza nel 2020. Intitolato BASTA di Trump, il progetto presenta principalmente opere d’arte esposte pubblicamente che incoraggiano gli spettatori a votare nel prossimo Elezioni presidenziali USA 2020.

Tra gli artisti coinvolti nel progetto Carrie Mae Weems, Shepard Fairey – che ha disegnato l’iconico Manifesto “Speranza” di Barack Obama – Christine Sun Kim, Richard Serra e Ed Ruscha. “Questo è il mio modo di gettare il cappello sul ring, ed è perché non vedo alcun progresso sociale in questi ultimi quattro anni”, Ruscha dice il New York Times.

“Siamo a un picco in questo paese”, aggiunge Carrie Mae Weems. “E stiamo andando avanti o no.”

Le stampe delle nuove opere di Ruscha e Serra, create per il progetto, sono disponibili per l’acquisto da Enough of Trump’s sito web per $ 2.200, con tutti i proventi destinati al lavoro elettorale da parte del gruppo di difesa no profit People for the American Way.

Tuttavia, il sito Web offre anche un “toolkit di social media“, Che include alcune delle opere appositamente formattate per essere condivise su Twitter, Facebook e Instagram (gli utenti sono anche incoraggiati a creare e inviare le proprie).

A maggio, hanno partecipato anche Carrie Mae Weems e Christine Sun Kim Jenny Holzer – in un progetto di arte pubblica offrendo un faro di speranza in mezzo al coronavirus pandemia, esponendo opere d’arte sui cartelloni pubblicitari di New York City.

Un altro PSA COVID – RESIST COVID PRENDERE 6! è stato condiviso da Mae Weems a giugno, sensibilizzando su come la pandemia abbia un impatto sproporzionato su People Of Colour.

Visualizza altre opere dal BASTA di Trump campagna qui sotto.



[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *