[ad_1]

Brigid Berlin, ex-debuttante che divenne famoso come uno dei Andy WarholSuperstars, è morto all’età di 80 anni. La sua morte è stata confermata da Vincent Fremont, amico di lunga data e direttore esecutivo dello studio di Warhol tra il 1974 e il 1987.

Berlino – conosciuta anche come Brigid Polk, perché le piaceva somministrare iniezioni di anfetamine, o colpi, a se stessa e agli altri – era un appuntamento fisso sulla scena artistica underground di New York negli anni ’60 e ’70, nota soprattutto per la sua amicizia con Warhol, che lei incontrato nel 1964.

Ha lavorato alla Silver Factory – a volte come receptionist – ma è apparsa anche in diversi film di Warhol, tra cui Imitazione di Cristo (1967), Donne in rivolta (1971), Ciao Manhattan (1972), Male (1977) e il documentario del 1976 Chelsea Girls, dove ha sparato alle anfetamine sparando nel suo monologo a metà monologo. Warhol una volta detto TEMPO rivista che era proprio Berlino che aveva fatto la sua arte per scherzo; il loro valore diminuì all’istante e Warhol ritrattò immediatamente il commento.

Tuttavia, Berlino è stata vitale nel modellare il canone Waholian, in particolare attraverso le sue “Tit Prints”, tele su cui ha impresso il suo seno gocciolato di vernice. Ha anche organizzato The Cock Book, un gigantesco album di tre volumi di disegni del pene di Jasper Johns, Jane Fonda, Larry Rivers e Leonard Cohen, tra gli altri.

È stata una delle prime ad adottare la fotografia Polaroid, creando autoritratti usando la doppia esposizione. “Mi sono innamorata delle Polaroid anche prima che Andy ci entrasse a causa di alcune foto in cui ho visto Voga nei primi anni ’60 da Marie Cosindas “, ha spiegato Berlino in un 2015 Artforum colloquio.

John Waters, che ha scelto Berlino in due dei suoi film degli anni ’90, la riassume perfettamente nella sua prefazione alla sua monografia del 2015: “Brigid è sempre stata la mia stella del cinema underground preferita; grande, spesso nudo e aristocratico … I Polaroid qui mostrano quanto fosse ampio il mondo di Brigida; il suo accesso è stato fantastico. Non è mai stata una groupie, sempre un’insider. “



[ad_2]

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *