Dieci anni da sindaco e la voglia di fare il tris: Alberto Bertucci mette un’ipoteca sul terzo mandato come sindaco di Nemi, a capo di una lista civica vicina al centrodestra, ma di ispirazione cattolica e con uno sguardo verso il sociale.
Dopo il successo della 89° Sagra delle Fragole è stato annunciato il servizio combinato treno+bus, realizzato da Trenitalia in collaborazione con il vettore Schiaffini Travel S.p.A., per raggiungere il comune di Nemi.

Cari concittadini mi sono ricandidato a Sindaco di Nemi – ha spiegato – con il sostegno di tantissimi cittadini e da tutta la maggioranza dei Consiglieri Comunali. Dopo aver condiviso con voi questi anni di amministrazione con voi cittadini, vi chiedo ancora la Vostra fiducia per realizzare i tanti progetti in cantiere e portare maggiori servizi alla comunità rendendo la nostra Nemi sempre più bella, funzionale”.

sindaco nemi

Elezioni Nemi: 10 anni di lavoro

E come tutti i candidati a proseguire il lavoro ha snocciolato i risultati ottenuti in 10 anni di fascia tricolore: “Fino ad oggi abbiamo conseguito importanti risultati che hanno migliorato Nemi rendendolo più decoroso, più accogliente ed efficiente. Con il Vostro sostegno vorrei dare seguito al mio impegno amministrativo per continuare un lavoro utile alla crescita del nostro paese. In questo programma elettorale sono riportati gli obiettivi principale che ci siamo prefissati e molti dei progetti più importanti portati a termine come: L’avvio della raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio, l’ammodernamento di tutto l’impianto di pubblica illuminazione con luci a LED, i numerosi interventi di consolidamento per il dissesto idrogeologico, la ristrutturazione della Chiesa del Santissimo Crocifisso e quella del Cimitero, la realizzazione del nuovo marciapiede di via Nemorense, il sistema di video sorveglianza, la riapertura del sentiero San Michele che porta allo Speco e al nuovo centro canoa comunale”.

Ma a spingere verso la terza fascia sono soprattutto due iniziative che hanno acceso i riflettori internazionali su Nemi: la Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori, che ha registrato nelle ultime edizione un numero di presenze record, sempre in crescita e “Borgo di Vino”, che quest’anno giungerà alla sua VIII edizione mettendo in vetrina il comune di Nemi.

Pensando alla cultura abbiamo fatto nascere, in collaborazione con la Pro Loco, la biennale internazionale d’arte di Nemi un evento inaugurato dal Critico d’arte internazionale Vittorio Sgarbi con la presenza di pittori e scultori nazionali ed internazionali. – continua Bertucci – Valorizzando le bellezze naturalistiche che Nemi offre abbiamo puntato anche sull’aspetto romantico degli scenari ed è per questo che da tre anni abbiamo valorizzato il San Valentino che per l’occasione vede il Comune decorato a tema. Inoltre abbiamo rilanciato il Museo Nazionale delle Navi Romane riportando a Nemi il famoso Mosaico del ponte di comando della nave di Caligola e la testa di Baglio di Leone che ha suscitato un notevole interesse”.

Elezioni Nemi: il paese del Lago è ormai internazionale

Infine i riconoscimenti: “Tutto l’impegno nell’organizzare iniziative culturali di livello ci ha consentito inoltre di avere il nuovo riconoscimento da parte del Touring Club Italiano del marchio di qualità ambientale ed entro l’anno otterremo il riconoscimento dell’associazione dei borghi più belli d’Italia . Abbiamo istituito il marchio DE.C.O. (denominazione comunale di origine) ed ora andremo a valorizzare i nostri prodotti artigianali. Un altro traguardo è stato l’accordo nazionale tra il Comune di Nemi e TrenItalia per consentire ad ogni turista di acquistare sul portale un biglietto ferroviario da qualsiasi stazione italiana fino a Nemi tramite il trasporto pubblico integrato”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.