[ad_1]

LINEA SUPERIORE

Con una mossa senza precedenti, AMC Theatres ha accettato di ridurre il tempo necessario per girare i film di Universal Pictures nei cinema prima di rilasciare digitalmente, un accordo derivante dal rilascio di Universal di Troll: World Tour su video-on-demand a causa della pandemia di Covid-19, secondo il multiplo rapporti.

ASPETTI PRINCIPALI

Gli studi in genere stipulano accordi esclusivi di 90 giorni per la proiezione di film nei cinema, secondo la CNBC, ma in base al nuovo accordo, i film della Universal e Focus Features devono essere eseguiti solo 17 giorni prima di ottenere l’uscita a casa.

Con le politiche di distanziamento sociale in atto e i cinema chiusi in aprile, la Universal ha deciso di sperimentare e rilasciare il suo film Troll: World Tour direttamente al video-on-demand, riscuotendo successo portando quasi $ 100 milioni entro la fine del mese.

Tuttavia, in seguito a giornale di Wall Street articolo sul successo del film e su come la Universal si aspettava di distribuire film a casa e nei cinema lo stesso giorno anche dopo la riapertura dei cinema, il CEO di AMC Adam Aron ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava: “In futuro, AMC non concederà in licenza alcun film della Universal in nessuno dei nostri 1.000 cinema in tutto il mondo a questi termini “.

Numerosi film hanno distribuito chiusure teatrali in digitale, sebbene i successi come “Wonder Woman 1984” siano stati ritardati fino alla fine dell’anno o addirittura nel 2021, probabilmente con il sollievo di catene teatrali come AMC che sperano di essere riaperte da allora.

Tuttavia, con una significativa ripresa dei casi negli Stati Uniti a partire dall’estate, le speranze di AMC per una stagione estiva sono state deluse, ritardando la sua riapertura a un ottimista da metà a fine agosto.

Si prevede che la prima grande caratteristica di bilancio in anteprima sarà i 200 milioni di dollari di Christopher Nolan Principio a partire dalla fine di agosto nei teatri internazionali, ma come indicato dallo storico accordo tra Universal e AMC, l’industria cinematografica si unisce a molti altri fondamentalmente alterati dalla pandemia di Covid-19 oltre alle perdite a breve termine.

Citazione cruciale

Aron in una dichiarazione martedì, come riportato da Scadenza, ha affermato, “AMC abbraccia con entusiasmo questo nuovo modello industriale sia perché stiamo partecipando a tutti gli aspetti economici della nuova struttura, sia perché i video premium on demand creano il potenziale aggiuntivo per una maggiore redditività degli studi cinematografici, che a sua volta dovrebbe portare al illuminazione verde di film più teatrali “.

Sfondo chiave

AMC e Regal hanno entrambi pubblicato le regole per la riapertura dei cinema martedì anche, tuttavia, potrebbero esserci delle restrizioni a seconda delle linee guida statali. L’AMC inizialmente ha suscitato rimproveri a giugno quando ha affermato che le maschere per il viso non sarebbero state necessarie, ma ha rapidamente cambiato tono a seguito di una protesta per l’annuncio. Covid-19 sta ancora devastando il mondo, con 16.540.137 casi confermati a livello globale, oltre a 655.300 morti dichiarati.

Copertura completa e aggiornamenti in tempo reale sul Coronavirus

[ad_2]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.