Una lunga lista di aziende ha attirato pubblicità da Facebook Inc a sostegno di una campagna che ha chiamato il gigante dei social media per non aver fatto abbastanza per fermare i discorsi di odio sulle sue piattaforme.

Foto – – @thenorthface

La campagna Stop Hate for Profit è stata avviata da diversi gruppi statunitensi per i diritti civili dopo la morte dell’afroamericano George Floyd in custodia della polizia che ha scatenato proteste diffuse contro la discriminazione razziale negli Stati Uniti.

Di seguito sono alcune delle aziende di abbigliamento e cura della persona che hanno deciso di sostenere la campagna:

Unilever Plc
La società di beni di consumo ha dichiarato che interromperà la pubblicità su Facebook, Instagram e cinguettio negli Stati Uniti per il resto dell’anno, citando “divisione e discorsi di odio durante questo periodo di elezioni polarizzate negli Stati Uniti”

Adidas AG
Lo ha detto il colosso tedesco dell’abbigliamento sportivo e sussidiario Reebok sospenderà la pubblicità su Facebook e Instagram a livello globale per tutto il mese di luglio.

Bersaglio Corp
Il rivenditore ha dichiarato di aver messo in pausa tutti gli annunci su Facebook e Instagram per tutto il mese di luglio e ha rivalutato i suoi piani per il resto dell’anno.

Lululemon Athletica Inc
Il produttore di yogawear ha detto che avrebbe messo in pausa la pubblicità a pagamento su Facebook e Instagram.

Levi Strauss & Co
Il produttore di denim lo ha detto e la controllata Dockers avrebbe messo in pausa tutti gli annunci su Facebook e Instagram, invitando la società di social media a prendere provvedimenti per fermare la disinformazione e l’odio nei discorsi.

Beiersdorf AG
Il Nivea il produttore di panna ha dichiarato di aver messo in pausa le pubblicità di tutti i suoi marchi su Facebook e Instagram per tutto il mese di luglio.

La parete nord
Il marchio outdoor, un’unità di VF Corp, ha detto che sarebbe uscito da tutte le piattaforme di proprietà di Facebook.

Patagonia
Il marchio di abbigliamento outdoor ha dichiarato che avrebbe tirato tutte le pubblicità su Facebook e Instagram almeno fino alla fine di luglio.

© Thomson Reuters 2020 Tutti i diritti riservati.

Francesco Giuliani
Author: Francesco Giuliani

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Italian Entrepreneur & King of Influencers.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *