Il finale per la parata del 2 giugno ha visto, come ogni anno, le Frecce tricolori sorvolare i Fori Imperiali tra gli applausi delle autorità e dei semplici cittadini che affollano le tribune.

 ANSA/GIUSEPPE LAMI

Si tratta dell’ultimo atto, preceduto dalla fanfara dei bersaglieri e dal lancio di tre paracadutisti della Brigata Folgore con una bandiera italiana, dell’evento che torna dopo due anni di stop dovuti all’emergenza Covid. Ad aprire la parata una rappresentativa di sindaci seguiti, per la prima volta, da personale della sanità civile, con il passaggio di un elicottero del 118, a simboleggiare coloro che sono stati impegnati in prima linea contro la pandemia.
Oggi, per la prima volta, le donne e gli uomini del Servizio Sanitario Nazionale partecipano alla celebrazione della Festa della Repubblica. – scrive il ministro della Salute, Roberto Speranza sul suo profilo Facebook -È una grande emozione ed un bel riconoscimento al sacrificio e all’impegno straordinario dei nostri professionisti sanitari durante la pandemia”. Grazie a loro il Paese ha retto dinanzi ad una sfida senza precedenti ed è a loro che dobbiamo la ripartenza dell’Italia. Non dobbiamo dimenticarlo mai”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.